Rifugio Duca degli Abruzzi al Lago Scaffaiolo [1794 m]


Proprietà:  CAI, Sezione di Bologna - Custode: Antonio Tabanelli, Lucia Ceron, Mirco Mori - Telefono: MDkzMzUgNDM1MCA5MzAw - Email: dGkvb2xvaWFmZmFjc29nYWxvaWd1ZmlyLy9vZm5p - Link:  http://www.rifugiolagoscaffaiolo.it/ Periodo di apertura: Metà giugno-metà settembre e tutti i weekend (escluso novembre) - Prenotazioni: 0039 347 7129414 (Antonio); 0039 338 4884782 (Lucia) -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Emilia-Romagna -
Area montuosa : Monte Giovo-Abetone - Valle : Valle del Panaro - Latitudine: 44.11924, Logitudine: 10.80819

Il più antico rifugio dell'Appennino settentrionale sorge presso le rive del Lago Scaffaiolo, al cospetto del Corno alle Scale

Accesso: Strada della Madonna dell'Acero, raggiungibile da Modena via Vignola o da Bologna via Vergato

località di partenza: Strada della Madonna dell'Acero, raggiungibile da Modena via Vignola o da Bologna via Vergato - quota di partenza 1601 metri - dislivellos: 200 metri
tempo di percorrenza: 30 minuti - difficoltà: Turistico misto [T/E]


Dalla briglia al termine della strada della Madonna dell'Acero e del Cavone si imbocca sulla sinistra il sentiero per le malghe del Baggioledo, da dove ci si immette nella ripida sterrata che sale al rifugio

Trasporti pubblici

Autobus a Vidiciatico; alcune corse fino a Cavone-Corno alle Scale in periodo di apertura impianti


Stazione ferroviaria a Porretta Terme


 Traversate

Al rifugio Capanno Tassoni 1317 metri (E; 1.30 ore).
Dal Lago Scaffaiolo, verso NW, con alcuni saliscendi si giunge al Passo della Calanca 1737 m. Ascendendo il successivo Monte Spigolino 1827 m oppure evitandolo a S si cala al Passo della Croce Arcana 1669 m, attraversato da una carrozzabile. Volgendo a destra (segnavia 415) si scende al rifugio incrociando più volte la strada.

Al rifugio del Montanaro 1567 metri (E; 2 ore).
Dal Lago Scaffaiolo, dirigendosi a SE (segnavia 00), si aggira sul lato N il Monte Cornaccio per arrivare al Passo dello Strofinatoio 1832 m, sotto il quale a sinistra sorge il rifugio Capanna del Sasseto 1798 m. Lasciata a sinistra la traccia per il Corno alle Scale si prosegue scendendo al Passo del Cancellino 1634 m. Evitata a sinistra la sommit‡ del Monte Gennaio si ritrova lo spartiacque più a S e si tocca il Passo della Nevaia 1617 m. Aggirato pure il Poggio de' Malandrini 1662 m si incontra un bivio dove si imbocca a sinistra il tracciato (segnavia 3) che in breve porta al rifugio del Montanaro.


 Ascensioni

Corno alle Scale 1654 m (E; 0.45 ore). Raggiunto come per la traversata al rifugio del Montanaro il Passo dello Strofinatoio 1832 m, si volge a sinistra e si sale senza difficoltà lungo il crinale SW fino alla croce della vetta.


 Bibliografia

M. Salvo e D. Canossini, Appennino ligure e tosco-emiliano, Guida dei Monti d'Italia, CAI TCI 2003


 Cartografia

CAI Modena 1:25.000 Carta dei sentieri alto Appennino modenese
Multigraphic 1:25.000 Appennino Pistoiese e Modenese
SELCA 1:50.000 Appennino Pistoiese, carta escursionistica e turistica
CAI Bologna e Regione Emilia Romagna 1:50.000 Carta escursionistica alto Appennino bolognese


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Duca degli Abruzzi al Lago Scaffaiolo

  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
26
 Posti letto rifugio invernale
8
Altre dotazioni

L'adiacente bivacco Musiani è sempre aperto