Bivacco Schalijoch [3780 m]


Proprietà: SAC Basel, 4000 Basel - Telefono: U09TIG9pZGFyIGVsYW5hQw== - Link:  http://www.sac-basel.ch/huetten/schalijoch-biwak/ Periodo di apertura: Sempre aperto -

loading map..
Nazione : Svizzera - Regione : Canton Vallese (Valais) -
Area montuosa : Alpi Pennine - Gran Combin - Cervino - Valle : Vispertal e Mattertal - Latitudine: 46.09387, Logitudine: 7.70959

Sulle prime rocce della Schaligrat, trenta metri sopra e a NE dello Scalijoch

Accesso: Randa

località di partenza: Randa - quota di partenza 1439 metri - dislivellos: 2341 metri
tempo di percorrenza: 8 ore - difficoltà: Alpinistico abbastanza difficile [AD]


Da Randa seguire la strada in direzione S per Wildi; attraversare la Mattervispa e prendere il sentiero per Schaliberg 2043 m; prendere il sentiero per Melchflue 2090 m e poi salire allo chalet di Schatzplatte 2402 m. Per pendii morenici e roccette portarsi nella conca aperta tra le pareti dello Stockji e dell'Aschen. Risalire la conca fino ad arrivare ai piedi di uno sperone roccioso (ca.2900 m); aggirarlo a S per pendii nevosi e risalire alla base della cresta SE dello Schalihorn a 3235 m. Risalire tutta la cresta,che all'inizio presenta roccia poco solida per poi migliorare man mano che si sale,fino alla vetta dello Scalihorn 3974,5 m. Per cresta, con percorso segnalato portarsi fino sotto la verticale della cima N dello Scalihorn, abbassarsi pochi metri ed attraversare il versante E della cima N fino ad arrivare alla cresta N che scende allo Schalijoch. Seguire la cresta in discesa per una quindicina di metri fino a un gendarme che si evita a destra nel versante E per cengette così come il successivo gruppo di gendarmi. Ritornati in cresta scendere fino a un nuovo gendarme dalla forma di una sfinge che si evita sempre scendendo nel versante E e poi tornare sul filo di cresta che diventa nevosa e facile fino a un ultimo gendarme che si aggira sempre sulla destra per una rampa scalinata; quindi per pendii detritici si arriva al bivacco posto pochi metri prima dello Scalijoch

Accesso invernale

Vedi itinerario estivo

Trasporti pubblici

Linea Postale e Ferrovia a Randa


 Traversate

Rifugio Arpitettaz (Ar Pitetta) Cabane d' (AD; 5 ore)
Dal bivacco portarsi allo Scalijoch e da qui scendere nel versante W per un ripido pendio nevoso e poi per una parete rocciosa scendere ad attraversare la crepaccia terminale del Glacier du Weisshorn. Scendere il ghiacciaio fino a trovarsi sotto la verticale della vetta del Weisshorn dove si trova un canale sulla destra (N) che permette di scendere evitando di passare nei pressi di una seraccata. Dalla base del canale continuare a scendere nel ghiacciaio fino a che non si é in vista della capanna: quando é possibile salire sulla morena e traversare su detriti fino alla Cabane d'Ar Pitetta 2786 metri


 Ascensioni

Weisshorn 4505 metri (D ; 6 ore)
Dal bivacco portarsi alle prime rocce della cresta SW (Scaligrat): salire il filo di cresta fino a un primo gruppo di gendarmi che si aggirano sulla destra (E). Risalire sulla cresta per una breccia nevosa subito dopo un gendarme dalla forma aguzza e continuare sul filo aggirando sempre a E altri gendarmi fino a che la cresta si perde nella parete in prossimità di un grande canale. Attraversare il canale e prendere la nuova cresta che si alza subito con una grossa torre che si scala per il versante SE. Da qui in avanti tenersi il più possibile sul filo di cresta che alterna tratti nevosi aerei ed altri cinque gendarmi da superare. Per un ultimo ripido tratto roccioso si arriva in vetta


 Bibliografia

Remo Kundert, Marco Volken: Hütten der Schweizer Alpen / Cabanes des Alpes Suisse / Capanne delle Alpi Svizzere. Edizioni del CAS, Berna 2015.
Guide CAS-Guides des Alpes Valaisannes vol.3


 Cartografia

CNS 1328 Randa
CNS 284 Michabel


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Schalijoch

  • Presenza luce elettrica
  • Possibilità di cucinare
 Posti letto
8
Altre dotazioni

Cucina a gas
Scorta di gas non assicurata, portare con se cartucce gas butano C200