Rifugio non custodito Baita del Luca [1070 m]


Proprietà: CAS Ticino, 6900 Lugano - Custode: Responsabile: Andrea Lepori - Tel: +41 (0) 91 943 55 58 - Email: aGMveG1nLy9vaWdyb2lnbmFzL2E= - Link: http://www.capanneti.ch/huts/main.jsp?id_language=1&id_hut=77Periodo di apertura: Sempre chiusa. Chiavi da richiedere al responsabile - Prenotazioni: Adrian Sangiorgio tel: 004191 0795077023 - Chiavi: Andrea Lepori - Tel: +41 (0) 91 943 55 58 E-mail: andrea.lepori.1@posta.ch

loading map..
Nazione : Svizzera - Regione : Canton Ticino -
Area montuosa : Ticino E. e Alpi Mesolcinesi - Valle : Sottoceneri - Latitudine: 46.06225, Logitudine: 9.02871

Situata sulla sinistra orografica della Val Colla, ai piedi del versante settentrionale dei Denti della Vecchia, nella radura di Cioascio.

Accesso: Rosone

località di partenza: Rosone - quota di partenza 760 metri - dislivellos: 310 metri
tempo di percorrenza: 30 minuti - difficoltà: Escursionisti [E]


Dal nucleo di Rosone il sentiero in direzione E percorre la sinistra idrografica della Val d' Usin, passa per la località Ova e superato il corso d' acqua tocca l' ampia radura di Cioascio, dove si trova la capanna.

Trasporti pubblici

Autopostale a Sonvico


 Traversate

Capanna Pairolo 1350 metri (E ; 45 minuti)
Dalla radura di Cioascio si risale verso E il dosso boscoso raggiungendo in breve i prati dove si trova la capanna


 Ascensioni

Sasso Grande 1491 metri (EE/F,II ; 1 ora e 30 minuti)
Dalla capanna si segue il sentiero segnalato che sale alla Bocchetta(o Passo Streccione) 1399m. Dalla bocchetta si sale verso destra in direzione delle soprastanti rupi, portandosi ad una grande sella di rocce e mughi. Ci si abbassa sul versante opposto per pochi metri e si traversa, nella sua parte alta, un profondo vallone inciso fra pareti. Si sale per un po' fiancheggiando lo stretto ramo finale del canalone e, infine, deviando a sinistra, si raggiunge una selletta dalla quale si possono ammirare le belle architetture delle pareti che delimitano il canalone verso N. Fra esse spicca un bel dito di roccia, molto elegante ed aereo: è il collo della struttura rocciosa nota agli scalatori come "il cammello". Dalla selletta si segue il sentierino raggiungendo un piccolo risalto di roccia grigio scura che si risale (passaggio di II grado) per poi proseguire con maggiore attenzione fino ad un nuovo saltino oltre il quale si devia progressivamente a sinistra. Un altro piccolo gradino porta all'ultimo tratto del sentiero che aggira la cima verso sinistra portando sul torrione che la fiancheggia a S. Con un lungo passo si scavalca la spaccatura che separa il torrione dalla cima.


 Bibliografia

Guida delle Alpi Ticinesi vol. 5


 Cartografia

CNS 1:25.000 Tesserete
CNS 1:50.000 Malcantone


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Baita del Luca

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Possibilità di cucinare
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
16
 Palestra di roccia
Vastissima scelta d' itinerari d' arrampicata sui Denti della Vecchia.
Altre dotazioni

Bibite a disposizione anche in assenza del custode. Cucina a gas e camino