Rifugio A Neuve Cabane de l' [2735 m]


Proprietà: CAS Diablerets, 1002 Lausanne - Custode: Martine Gabioud- Te. +41 (0) 27 783 24 24 - Telefono: NDIgNDIgMzg3IDcyICkwKCAxNCs= - Email: aGMvZXZ1ZW5hLy9vZm5p - Link:  http://www.aneuve.ch/ Periodo di apertura: Da metà marzo a metà maggio e da metà giugno a fine settembre -

loading map..
Nazione : Svizzera - Regione : Canton Vallese (Valais) -
Area montuosa : Monte Bianco (CH) - Valle : Val Ferret svizzera - Latitudine: 45.94880, Logitudine: 7.06706

su uno sperone roccioso sulla riva sinistra del Glacier de l'A Neuve

Accesso: La Fouly

località di partenza: La Fouly - quota di partenza 1593 metri - dislivellos: 1142 metri
tempo di percorrenza: 3 ore e 30 minuti - difficoltà: Escursionisti Esperti [EE]


Da La Fouly seguire la strada che attraversa il campeggio fino al suo termine a 1592 metri:qui si prende il sentiero che sale fra i torrenti Reuse de l'Amône e Reuse de l'A Neuve fino a un promontorio roccioso di forma triangolare a 2090 metri con un ultimo tratto attrezzato.Si supera poi grazie ad una passerella la Reuse de l'Amone e si sale per sentiero con numerosi zigzag fino a un camino attrezzato che conduce direttamente alla capanna

Trasporti pubblici

Bus a La Fouly


 Traversate

Rifugio Argentière (Francia) F/PD - 5 ore e 30 minuti
Dalla capanna scendere sul Glacier de l'A Neuve molto crepacciato,risalirlo tenendosi nelle vicinanze della riva N per evitare il più possibile i crepacci fino alla crepaccia terminale che può essere difficile da passare a stagione avanzata.Seguire la crestina rocciosa fino a che si perde nella parete e poi montare direttamente per rocce mobili coperte da neve e ghiaccio al Passage d'Argentiere 3620 me-tri:scendere la cresta per 200 metri fino ad arrivare al Col d'Argentiere e da qui scen-dere il versante W all'inizio per un dolce pendio nevoso,poi,arrivati sul Glacier de Tour N il pendio diventa ripido e bisogna evitare diverse zone crepacciate.


 Ascensioni

Tour Noir 3836 metri PD - 4 ore e 30 minuti
Dalla capanna scendere sul Glacier de l'A Neuve molto crepacciato,risalirlo tenendosi nelle vicinanze della riva N per evitare il più possibile i crepacci fino alla crepaccia terminale che può essere difficile da passare a stagione avanzata.Seguire la crestina rocciosa fino a che si perde nella parete e poi montare direttamente per rocce mobili coperte da neve e ghiaccio al Passage d'Argentiere 3620 metri,seguire la cresta verso SE salendo per grossi blocchi e neve fino a un primo gendarme che si aggira a sinistra.Si riprende la cresta fino a una piccola breccia sotto a un secondo gendarme:qui si gira a destra e si prende una cengia (Vires Javelle) che taglia tutta la parete SE un centinaio di metri sotto la vetta.Si segue la cengia all'inizio orizzontale e poi poco inclinata con alcuni passaggi rocciosi facili.Arrivati alla base di un piccolo canale-camino a placche alto circa 12 metri lo si risale (II) fino ad arrivare alla cresta di grossi blocchi che si risale facilmente fino alla selletta fra le due cime:verso E si sale in breve alla vetta principale


 Bibliografia

Remo Kundert, Marco Volken: Hütten der Schweizer Alpen / Cabanes des Alpes Suisse / Capanne delle Alpi Svizzere. Edizioni del CAS, Berna 2015.
Guide CAS-Guides des Alpes Valaisannes vol. I


 Cartografia

CNS 1345 Orsieres
CNS 282 Martigny


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

A Neuve Cabane de l'

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Possibilità di cucinare
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
28
 Posti letto rifugio invernale
20