Rifugio Manolino [1638 m]


Proprietà:  CAI Ceva - Piazza della Libertà - tel.: 0174 700142 - Custode: Apertura su richiesta presso il CAI Ceva - Telefono: L24vbg== Periodo di apertura: n.n. - Chiavi: c/o Parroco di Valcasotto, Don Michele Vinai; tel 0174 351133

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Piemonte -
Area montuosa : Alpi Liguri N.(Pi) (I) - Valle : Val Casotto - Latitudine: 44.19788, Logitudine: 7.89951

E' adagiato sul bell'altopiano erboso dell'Alpe di Perabruna, ai piedi del circo di vette e guglie che, a W e S, dalla Rocca dell'Aquila e dalla Cima Ciuaiera all'Antoroto, lo dominano.

Accesso: a) Valcasotto (CN) 966 mb) Colla di Casotto 1381 m.

località di partenza: a) Valcasotto (CN) 966 mb) Colla di Casotto 1381 m. - quota di partenza a) 966 m
b) 1381 m. - dislivellos: a) 672 metri da Valcasotto
b) 520 metri circa in salita, 340 metri in discesa + 80 altri metri circa in salita.
tempo di percorrenza: a) 1h e 45min/2 ore
b) 3 ore circa - difficoltà: Escursionisti [E]


a) Da Valcasotto - Cappella di S.Rocco si imbocca la carrareccia che, scesa ad attraversare il torrente, prosegue lungo il fondo della valle laterale del Rio Moscardina per circa 3 km. Prosegue con sentiero tortuoso fino a Pian Marlà 1442 m e all'Alpe di Perabruna, bellissimo altipiano erboso dove sorge il rifugio.
b) Dalla Colla di Casotto si prende la rotabile privata, chiusa da sbarra, alla destra dell'evidente arrivo delle piste da sci (alla sinistra delle strutture di risalita), che dopo alcuni tornanti (bivio, a sinistra) sulle pendici del Bric Giassetti e del Bric del Praietto, tocca l'Alpe di Roccassone, giunge nei pressi della vetta del Monte Berlino e alla Bassa di Perabruna, dalla quale scende sul versante opposto in diversi tornanti al torrente presso la testata della valle, lo supera e risale all'Alpe di Perabruna, che ospita il rifugio.

Accesso invernale

a) Da Valcasotto 966 m, si prende la rotabile - percorso estivo - che dalla provinciale scende verso la cappella di S. Rocco, attraversa il torrente Casotto e risale restringendosi la valletta di Valcalda (o del Rio Moscardina) allontanandosi poi dal fondovalle e inoltrandosi in un bosco di faggi. Percorrendolo verso SE si arriva a Pian Marlà 1432 m, lo si attraversa volgendo a S fino alla Cella Bassa di Perabruna, dalla quale in direzione W (destra) si sale in breve al rifugio.
b) Dalla Colla di Casotto 1381 m, con gli impianti di risalita, o per la rotabile estiva, all'arrivo degli stessi sotto la cima del M.te Mussiglione e del Monte Grosso, poi in discesa sul versante opposto per tracce di carrareccia fino alla testata del vallone che sale da Valcasotto; quindi si risale, sempre per carrareccia al rifugio.

Trasporti pubblici

Solo fino a Pamparato (a circa 6 km da Valcasotto) da Mondovì (Bus dell'azienda Brao-Area Debole)


 Traversate

AlRifugio Savona per la Colla Bassa (E; 2 ore).
Dal rifugio all'evidente intaglio (SE) della Colla Bassa per sentiero tra arbusti, poi in discesa fino a un roccione con frecce e scritte rosse che indirizzano a sinistra (E) e in salita prima agevole poi ripida fino al colletto lungo il costone S del Monte Grosso, dal quale in discesa al pianoro acquitrinoso sottostante e costeggiando a sinistra il bosco si cala sul rifugio Savona. Dal roccione con scritte è possibile, in alternativa, seguire ancora il sentiero che scende per poi, dopo circa 500 metri, traversare il rio e risalire per bosco fino a sbucare alla Casa di Bianca, dalla quale in 5 minuti si sale al rifugio Savona.
Al Rifugio Valcaira - Ezio Arduino per la Colla dei termini e la Colla del Pizzo (E; ore 4,30).
Al Bivacco Cavarero per la Colla dei Termini e la Colla del Pizzo (E; ore 5).


 Ascensioni

Al Monte Antoroto 2144 m (E e EE; ore 2)
Dal rifugio all'evidente Colla Bassa a S (come per la traversata al Rifugio Savona) e poi per sentiero ripido a tornanti verso la Colletta dell'Antoroto senza raggiungerla, poi per il dorso sommitale alla vetta.
Alla Cima Ciuaiera 2172 m (E e EE; ore 0,45).
Al Monte Grosso 2007 m(E; ore 1,30-1,45)


 Bibliografia

Guida dei Monti d'Italia CAI-TCI "Alpi Liguri"


 Cartografia

Istituto Geografico Militare-Foglio 91-I° Quadrante-SudEst Istituto Geografico Centrale


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Manolino

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Possibilità di cucinare
 Posti letto
16
 Palestra di roccia
Alcuni roccioni e paretine sotto le guglie del Monte Ciuaiera. Oppure la stessa alla quale si accede dal Rifugio Savona, sulla parete ovest del Monte Grosso, al di là della Colla Bassa, a circa 40 minuti dal Rifugio Manolino, vie dal 4° al 7b.
Altre dotazioni

Stufa a legna, fornelli a gas, stoviglie, coperte.