Rifugio Stuetta [1900 m]


Proprietà: privata - Custode: Baldo Luigi - Telefono: NzQ3MTc2NC85MzMgOTMrIC9sbGVDIDQ3MTM1LTM0MyApMCggOTMr - Email: bW9jL2xpYW1nLy9hdHRldXRz - Link:  http://rifugiostuetta.altervista.org Periodo di apertura: da primavera ad autunno. Consigliabile informarsi per eventuale apertura invernale -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Lombardia -
Area montuosa : Valchiavenna - Valle : Val San Giacomo - Val di Lei - Latitudine: 46.46782, Logitudine: 9.35050

Alberghetto con denominazione di rifugio, sorge a fianco della SS 36 dello Spluga, sul lato destro per chi sale, poco prima della diga di Montespluga.

Accesso: SS 36 dello Spluga

località di partenza: SS 36 dello Spluga - quota di partenza 0 - dislivellos: 0
tempo di percorrenza: 0 - difficoltà: Turistico [T]


Da Chiavenna lungo la SS36 dello Spluga in 24 km.


 Traversate

Al Rifugio Bertacchi Giovanni 2196 m (E; 2 ore).
Al Bivacco Suretta 2748 m (E; 3 ore).


 Ascensioni

Al Pizzo Tambò per la via normale. Dislivello: 1370 m.
Tempo di salita: ore 4-5. Difficoltà; F. (ramponi e piccozza).

Percorso:
Da Montespluga si percorre per un primo tratto la strada carrozzabile che sale al valico dello Spluga e la si abbandona presso la Casa Cantoniera di q. 2065 m per volgere a sinistra (W). Proseguire fino a q. 2300 m circa, ai piedi di un tratto ripido noto come "Il Balzo" e superarlo grazie ad un canalino che lo incide. Sopra il terreno torna a farsi meno pendente; superando alcune gibbosità si prosegue in direzione della cresta ENE del Tambò avvicinandola definitivamente nei pressi della vetta del Pizzo Tamborello o Lattenhorn 2858 m. Tenendosi sul lato meridionale si prosegue costeggiando la cresta mettendo infine piede sul minuscolo glacionevato noto come"La Spianata". Ci si porta così sotto la cima e in 20-30 minuti si raggiunge la vetta. Variante: è possibile partire anche dal Passo dello Spluga 2113 m e tenendosi sempre sul versante italiano, presso la cresta ENE, si sale tagliando i pendii meridionali del Tamborello per ricongiungersi poi all'itinerario principale.


 Bibliografia

Gogna A. Recalcati A. "Mesolcina-Spluga" Collana Guida dei Monti d'Italia Ed. CAI-TCI; Milano 1999


 Cartografia

CNS 1:50.000 «San Bernardino» oppure 1:25.000 «Splugenpass»; Kompass 1:50.000 «Chiavenna-Val Bregaglia»; IGM 1:25.000 «Madesimo».


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Stuetta

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
17