Rifugio Gnutti Serafino [2166 m]


Proprietà: CAI Sez. di Brescia - Custode: Madeo Gianluca - Via San Martino, 2/a - 25050 SONICO (BS) - Tel. +39 (0)364 72241 Cell. +39 339 7477766 - Telefono: NjY3Nzc0NyA5MzMgOTMrIC9sbGVDICAxNDIvMjctNDYzICkwKCA5Mys= - Email: dGkvb3JlYmlsLy9pdHR1bmdvaWd1Zmly Periodo di apertura: Da metà Giugno-fine Settembre -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Lombardia -
Area montuosa : Adamello - Presanella (Lo) - Valle : Valcamonica - Latitudine: 46.13130, Logitudine: 10.45386

Sorge in Val Miller, uno degli angoli più belli e grandiosi del massiccio.

Accesso: Loc. Ponte del Guat

località di partenza: Loc. Ponte del Guat - quota di partenza 1526 m - dislivellos: 640 m
tempo di percorrenza: 2 ore - difficoltà: Escursionisti [E]


Ponte del Guat si raggiunge abbandonando la SS della Valcamonica all'altezza di Malonno (o più avanti di Sonico-Rino) per imboccare la carrozzabile per Garda. Prima di giungere in paese si deve prendere la strada per Ponte del Guat-Malga Premassone.Dal parcheggio in località Ponte del Guat ci si porta sul versante opposto del torrente grazie ad un ponte e si procede sulla sinistra idrografica del corso d'acqua lambendo Malga Premassone 1585 m. Si segue ora il segnavia n° 23 tenendosi sulla sponda sinistra idrografica del torrente di fondovalle e in breve si giunge alla Malga Frino. Proseguiamo ancora un poco nel fondovalle e poi cominciamo a salire sulla destra raggiungendo e superando il salto roccioso percorso dalle "scale del Miller" ripido sentiero a tornanti. Si percorre ora una pianoro erboso, si traversa il torrente e si lambisce la Malga Miller e in piano si prosege fino al rifugio che sorge nelle vicinanze del Lago Miller.


 Traversate

Al Rifugio Tonolini Franco 2450 m (E; 1,30 ore- sentiero n° 1 "Alta Via dell'Adamello").
Al Rifugio Prudenzini Paolo 2235 m (E; 3,30 ore - sentiero n° 1 "Alta Via dell'Adamello").


 Ascensioni

Al Monte Adamello 3539 m per il versante Sud. 1370 m Difficoltà: F Tempo di salita: 5 ore
Percorso
Lasciato il rifugio, si procede sul fondovalle in direzione ENE sfruttando in parte il tracciato di una condotta di captazione delle acque. Procedendo nella medesima direzione si giunge in vista del piccolo Laghetto Miller 2270 m verso cui si scende per proseguire su terreno erboso fino al Pantano del Miller che si lambisce sulla destra per portarsi nei pressi della morena alla base dello sperone NW del Corno Miller. Per traccia poco marcata si guadagna il filo della morena e si aggira lo sperone suddetto e si risale fiancheggiandolo finché si perviene all'inizio della "Via attrezzata Guido Terzulli" i cui ancoraggi consentono una ottimale assicurazione durante la salita e facilitano di molto le manovre di corda doppia in discesa. Seguendo la linea dei chiodi su terreno logico ed intuitivo ci si arrampica fino al risalto terminale solcato da un facile diedro di circa 30 m (II grado) che si può anche aggirare sulla destra per giungere infine al Passo dell'Adamello 3220 m. Di qui si sale in breve sul Pian di Neve e si devia verso N, lasciando sulla sinistra, alla base della Cima Ugolini, l'omonimo bivacco. Infine si risale la breve ma ripida paretina Sud dell'Adamello e poi su terreno più agevole, si raggiunge la vetta
Al Corno Miller 3373 m Dislivello: 1200 m Difficoltà: F Tempo di salita: 4,30 ore Percorso: Si segue l'it. precedente fino al Passo Adamello. Lasciato il passo, si risale il ripido gradone glaciale che immette nel Pian di Neve e si piega verso S in direzione della vetta che si raggiunge con un ultimo tratto su roccette.
Alla Cima Plem 3182 m (F; 4 ore).
Al Corno del Cristallo 2988 m (EE/F; 3 ore).
Ai Corni di Cevo 2843 m 2750 m (EE; 3 ore).
Percorso
Attraversata la diga del Lago Miller, si sale in direzione Sud per costoni di pascoli sassosi e aree moreniche guadagnando faticosamente il l Passo di Cevo da dove piegando a sinistra, per cresta rocciosa si arriva sul Corno Orientale 2843 m, andando a destra, sul Como Occidentale 2750 m.


 Bibliografia

CAI/TCI Adamello II di P. Sacchi, ed. 1986
CAI Brescia "I Trekking bresciani" di F. Camerini, G. Pasinetti, F. Ragni ed. 1997
CAI Edolo, Guida escursionistica del Parco Naturale dell'Adamello" di D. Comensoli - P. Turetti, ed. 1988


 Cartografia

Kompass 1:50.000 n° 71 "Adamello-Presanella" IGM 1:50.000 "Monte Adamello"


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Gnutti Serafino

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
34
 Posti letto rifugio invernale
4