Rifugio non custodito Vallefredda (in ristrutturazione) [1021 m]


Proprietà: Comune di Quadrelle (Av), tel. 0039 081 8257305 - Custode: CAI, sez. di Avellino tel. 0039 327 4022250 - Email: dGkvb3JlYmlsLy9vbmlsbGV2YWlhYw== - Link:  http://www.caiavellino.it/i Periodo di apertura: Sempre aperto previa prenotazione - Prenotazioni: 0039 0039 081 8257305 (Comune di Quadrelle) -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Campania -
Area montuosa : Partenio - Avella - Valle : Bacino dei Regi Lagni - Latitudine: 40.95065, Logitudine: 14.68968

Questo rifugio sorge sugli omonimi pianori alle pendici del dirupato versante meridionale della Toppola Grande, crocevia di interessanti percorsi escursionistici

Accesso: Sorgente Acqua del Litto, raggiungibile dall'autostrada A16, uscita "Baiano", superando il paese di Quadrelle

località di partenza: Sorgente Acqua del Litto, raggiungibile dall'autostrada A16, uscita "Baiano", superando il paese di Quadrelle - quota di partenza 707 metri - dislivellos: 300 metri
tempo di percorrenza: 1 ora - difficoltà: Escursionisti [E]


Dalla sorgente Acqua del Litto il sentiero CAI n. 215 si snoda in direzione NE verso i contrafforti della Toppola Grande, intersecando pure il sentiero n. 242 proveniente da Ponte Acquaserta e guadagnando i pianori di Valle Fredda e il rifugio.

Trasporti pubblici

Autobus a Quadrelle, linea Napoli-Avellino, E.A.V.


 Traversate

Al rifugio Campo San Giovanni 975 metri e ritorno (E; 3 ore).
Dal rifugio ci si dirige a N, lungo il sentiero che raggiunge in breve la valletta delle Melelle. Qui ci si immette nel sentiero (segnavia n. 214) che proviene da Monteforte Irpino. Lo si segue nel bosco di Faiabella fino a un nuovo incrocio. Volgendo a destra ci si immette nel tracciato proveniente da Baiano e Quadrelle e in circa 1 km si giunge al rifugio Campo San Giovanni.

Seguendo in leggera salita la sterrata chesi snoda verso SE si raggiungono in poco tempo le radure del Campo di Summonte, ove si trova un incrocio 1046 m. Si imbocca sulla destra la pista (segnavia n. 217) che, con ampi traversoni, guadagna quota lungo le pendici del Monte Partenio fino a incrociare la strada carrozzabile proveniente da Ospedaletto di Alpinolo (quota 1300 m circa). Volgendo a destra la si segue per meno di 1 km fino a quando un sentiero che si stacca sulla destra (segnavia n. 215) permette di scendere una valletta e di ritornare al rifugio di partenza.


 Ascensioni

Toppola Grande 1368 m (E; 1 ora). Dal rifugio ci si dirige a N, lungo il sentiero che raggiunge in breve la valletta delle Melelle. Qui ci si immette nel sentiero (segnavia n. 214) che proviene da Monteforte Irpino. Lo si segue per alcune centinaia di metri fino a quando, sulla sinistra, si imbocca un un tracciato a sinistra che con ampi tornanti sale nella faggeta. Raggiunto lo spartiacque e affacciandosi sul versante meridionale della montagna, detto Travertone, verso destra si tocca la sommità della Toppola Grande.

 


 Bibliografia

L. Ferranti, Appennino Meridionale, Guida dei monti d'Italia, CAI-TCI, Milano 2010


 Cartografia

Ente Parco regionale del Partenio e CAI Campania 1:25.000 "Carta escursionistica del Parco del Partenio"
IGM 1:25.000 "Nola" e "Avellino"
IGM 1:50.000 "Ercolano" e "Avellino"


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Vallefredda (in ristrutturazione)

 Posti letto