Rifugio Panormo [1328 m]


Proprietà: Privata - Custode: Piccola Società Cooperativa Antece - Telefono: MDAyMDE4MSA4MjgwIDkzMDA= - Email: IHRpL29vaGF5Ly9vbXJvbmFwb2lndWZpcg== - Link:  http://www.rifugiopanormo.it/homepage_rifugio_panormo.html Periodo di apertura: Aprile-dicembre - Prenotazioni: 0039 339 6906988; 0039 339 7924647 -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Campania -
Area montuosa : Cilento - Valle : Valle del Calore Lucano - Latitudine: 40.52450, Logitudine: 15.30745

Il Panormo è un antico rifugio per boscaioli, ora adeguato alle esigenze degli escursionisti, immerso nella secolare faggeta di Campofarina

Accesso: Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, uscita Campagna

località di partenza: Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, uscita Campagna - quota di partenza - - dislivellos: -
tempo di percorrenza: - - difficoltà: Accesso meccanizzato [AMM]


Dall'uscita autostradale di Campagna imboccare la S.S. 19 verso Postiglione per poi passare sulla SR 488A e sulla SP 12A toccando i paesi di Controne, Castelcivita e Ottati. Poco dopo Ottati una carrozzabile si stacca sulla sinistra, divenendo presto sterrata. Questa strada entra nella faggeta e, tenendo la destra a un bivio, raggiunge il pianoro de il Campo, dove sorge il rifugio (11 km da Ottati)

Trasporti pubblici

Autobus a Castelcivita, linea Aquara-Salerno, Sita Sud


 Traversate

A Sicignano degli Alburni per il Vuccolo dell'Arena (E/EE; 3 ore).
Dal rifugio si imbocca il sentiero che si snoda verso N, con lievi saliscendi sul boscoso terreno carsico, fino a guadagnare l'intaglio del Vuccolo dell'Arena 1480 m, aperto tra il Monte Tirone e il Monte Alburno. Il ripido versante opposto è caratterizzato da un canalone, attraversato il quale si scende con percorso suggestivo alla Grotta di Zio Carluccio 1210 m. Numerose svolte nella faggeta portano a una sterrata che, sfiorato il campo sportivo, porta a Sicignano degli Alburni


 Ascensioni

Monte Alburno 1742 m (E; 1.45 ore). Dal rifugio si imbocca il sentiero che si snoda verso N, con lievi saliscendi sul boscoso terreno carsico, fino a guadagnare l'intaglio del Vuccolo dell'Arena 1480 m, aperto tra il Monte Tirone e il Monte Alburno. Volgendo a E, nel bosco, si oltrepassano alcuni inghiottitoi. Una zona meno ripida porta a una boscosa, modesta sommità 1626 m, oltre la quale un profondo canalone viene evitato verso S. Tornati in cresta si può finalmente calcare la vetta dell'Alburno, dalla quale lo sguardo spazia a nord sulle valli del Tanagro e del Sele.

Grotte I Monti Alburni, ricchi di carsismo e di grotte, si prestano ottimamente alle esplorazioni speleologiche. Per maggiori notizie: http://www.fscampania.it/index.htm


 Bibliografia

L. Ferranti, Appennino Meridionale, Guida dei monti d'Italia, CAI-TCI, Milano 2010


 Cartografia

IGM 1:25.000 tavoletta "Serre"
IGM 1:50.000 "Roccadaspide"


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Panormo

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
14