Rifugio d'Asinau [1530 m]


Proprietà: Parc Naturel Régional de Corse - Custode: Presente da giugno a ottobre - Link:  http://www.le-gr20.fr/pages/les-refuges/le-refuge-d-asinau.html Periodo di apertura: Sempre aperto previa prenotazione - Prenotazioni: Prenotazioni al sito http://www.parc-corse.org/vad/ - oppure presso i centri informazioni del parco a Calenzana, Conca, Ajaccio -

loading map..
Nazione : Francia - Regione : Corse -
Area montuosa : Monti della Corsica meridionale - Valle : Vallée du Rizzanese - Latitudine: 41.84147, Logitudine: 9.21438

Il rifugio è abbarbicato sulle ripide pendici meridionali del Monte Incudine, in posizione panoramica sulle Aiguilles de Bavella

Accesso: Quenza, frazione Scapa di Noce, raggiungibile da Bonifacio o Ajaccio per la N196 via Petreto Bicchisano e Aulléne

località di partenza: Quenza, frazione Scapa di Noce, raggiungibile da Bonifacio o Ajaccio per la N196 via Petreto Bicchisano e Aulléne - quota di partenza 896 metri - dislivellos: 650 metri
tempo di percorrenza: 3 ore e 30 minuti - difficoltà: Escursionisti [E]


Da Quenza si può continuare in auto per circa 4 km verso il Col de Bavella per deviare a sinistra e raggiungere con altri 3 km la località Scapa di Noce.
Si imbocca a piedi la pista sterrata che si inoltra nel vallone d'Asinau per raggiungerne il fondo presso un incrocio 1032 m. Si prosegue verso l'alto e, al termine della sterrata, si imbocca il sentiero che fiancheggia sulla sinistra il corso d'acqua e che, incontrata la GR20, compie un piccolo semicerchio in senso orario per toccare il rifugio.


 Traversate

Al rifugio de Matalza 1410 metri (E/EE; 4 ore, 14^ tappa del GR20).
Si sale su terreno ripido alle spalle del rifugio verso la vetta del Monte Incudine e, superata quota 1900 m, si traversa a sinistra per raggiungere Bocca Stazzunara 2025 m. Da qui, seguendo la cresta SW, Ë possibile raggiungere la vetta del Monte Incudine 2134 m in una ventina di minuti privi di difficoltà. Per il Matalza si scende nel vallone di Ritondu, obliquando verso W fino alla Bocca di Chiralba 1743 m. La cresta spartiacque piega gradualmente verso N e la si percorre fino ad approssimarsi alla Punta Tuzzaredda. Prima di toccare questa cima il tracciato della GR20 volge a sinistra 1720 m calando nel vallone di Croce. Intercettata una pista sterrata la si segue verso valle fino alla località I Croci 1543 m.
Si scende nel bosco a costeggiare il ruscello e, reincontrata la sterrata, la si percorre fino al rifugio.

Al rifugio d'I Paliri 1055 metri (E/EE; 7 ore, 15^ tappa del GR20).
Dall'Asinau si imbocca il sentiero verso il fondo del vallone omonimo fino a un incrocio 1350 m. Ignorato a destra il tracciato per Quenza, si scende ad attraversare il torrente Asinau prima di intraprendere una lunga traversata verso S ai piedi delle Aiguilles de Bavella.
Raggiunta una zona disboscata si contornano le pendici meridionali delle Aigulles de Bavella e, volgendo verso E, si perviene al modesto Pian di a Pulvara 1046 m. Con alcuni marcati "dentro e fuori" si contornano i rilievi rocciosi che anticipano l'arrivo al Col de Bavella (Foce di Bavedda) 1218 m, dove si trovano il rifugio-albergo Col du Bavella e la gite Les Aiguilles de Bavella.
Si segue la carrozzabile entro il villaggio di Bavella ma, presso il primo tornante sinistro (localit‡ Funtana di u Cannone), si imbocca la pista forestale che si snoda verso SE, si trasforma in sentiero tra le conifere e cala leggermente a immettersi in una nuova sterrata.
Oltrepassato il canalone di Vulpajola 1010 m ci si stacca da questa sterrata per ascendere alla soprastante Foce Finosa 1206 m. Sul versante opposto, piuttosto scoseso, il sentiero scende con alcune svolte prima di intraprendere una traversata orizzontale che conduce ai dolci pianori che ospitano il rifugio.


 Ascensioni

Monte Incudine (Monte Alcudina) 2134 m (E/EE; 1.30 ore). Per l'ascensione del Monte Incudine, la vetta pi˘ elevata della Corsica meridionale, vi rimandiamo alla descrizione della prima parte della traversata verso il rifugio de Matalza.

Aiguilles de Bavella 1855 m. Le scalate su questi famosi e compatti picchi granitici sono tutte di ordine superiore! Per info approfondite consultare il sito escalade corse e M. Lacroix e P. Sanchou, Corse l'ile verticale, Editions AdrÈnaline 1999

 


 Bibliografia

Fédération francaise de la randonnée pédestre, A traverse la montagne corse 2012
Fédération francaise de la randonnée pédestre, Entre mer et montagne 2012


 Cartografia

IGN 1:25.000 n. 4253 ET Aiguilles de Bavella, Solenzara
Kompass 1:50.000 n. 2251 Corse du Sud


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

d'Asinau

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Presenza luce elettrica
  • Possibilità di cucinare
 Posti letto
28
Altre dotazioni

Necessario sacco a pelo
Posto tenda