Rifugio non custodito La Nave [1450 m]


Proprietà: Azienda Foreste Demaniali Periodo di apertura: Sempre aperto -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Sicilia -
Area montuosa : Etna - Valle : Valle dell'Alcantara - Latitudine: 37.81118, Logitudine: 14.94467

Questo rifugio, adibito in parte a casa forestale e in parte a ovile, sorge sul boscoso fianco nord occidentale dell'Etna, affacciato su Maletto e Randazzo

Accesso: Monte La Nave, raggiungibile da Catania via Adrano, Bronte e Maletto (S.S. 284)

località di partenza: Monte La Nave, raggiungibile da Catania via Adrano, Bronte e Maletto (S.S. 284) - quota di partenza 1273 metri - dislivellos: 180 metri
tempo di percorrenza: 40 minuti - difficoltà: Turistico misto [T/E]


Da Maletto verso Randazzo, sulla S.S. 284, giunti in contrada Fontana Murata si tralascia una prima deviazione sulla destra per Case Pappalardo imboccando la successiva, che in meno di 3 km porta alla località Monte La Nave, dove si lascia l'auto. Si prosegue a piedi per la strada che punta verso l'alto, inizialmente quasi pianeggiante, oltrepassando una sbarra. Il percorso si fa via, via più ripido fino a una biforcazione. Ignorata a destra la deviazione per il Monte Maletto si prosegue diritti raggiungendo il rifugio, posto poche centinaia di metri a valle della Pista Altomontana.

Trasporti pubblici

Aeroporto a Catania

Autobus a Maletto e Randazzo, Etna Trasporti SpA
Stazione ferroviaria a Maletto e Randazzo


 Traversate

Al rifugio Saletti 1342 metri (E; 1.30 ore). Ci si alza brevemente nel bosco fino a intercettare la Pista Altomontana. Volgendo a sinistra ci si dirige al cospetto del cono di Monte Spagnolo, a monte del quale si raggiunge il rifugio Monte Spagnolo 1440 m. Poco oltre conviene abbandonare la Pista Altomontana, che compie un ampio giro verso valle, per imboccare un sentiero pressoché orizzontale verso E che consente di attraversare la colata lavica del 1981 e di ritrovare la Pista Altomontana dall'altra parte. Una volta intercettatala, la si segue brevemente in discesa fino a un incrocio nei pressi dei quali sorge il rifugio Saletti.

Al rifugio Monte Scavo 1743 metri (E; 2 ore). Ci si alza brevemente nel bosco fino a intercettare la Pista Altomontana. Volgendo a destra, lungo i boscosi fianchi dell'Etna, si sfiora il conetto vulcanico del Monte Maletto e si tralascia la deviazione a monte per il rifugio Monte Maletto 1698 m. Proseguendo diritti verso S si sale alla volta del rifugio Monte Scavo, raggiunto dopo aver attraversato una colata lavica.


 Bibliografia

G. Maurici e R. Manfré Scuderi, Guida dei monti d'Italia, CAI-TCI, Milano 2001
T. Musumeci, Parco dell'Etna e Isole Eolie, FBE editore 2010
G. Vallone, Guida dell'Etna, Flaccovio Editore 2010


 Cartografia

Touring Club Italiano 1:50.000 "Parco dell'Etna"
IGM 1:25.000 "Randazzo" e "Monte Etna"


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

La Nave

  • Riscaldamento
 Posti letto

Altre dotazioni

Necessari sacco a pelo e materassino
Acqua piovana in cisterna