Rifugio Brunek [1450 m]


Proprietà: Comune di Linguaglossa - Custode: Michele - Telefono: ODc1NTk4ODk0MyA5MysgL2xsZUMgNTEwMzQ2IDU5MCA5MzAw - Link: http://www.etnatracking.com/rifugio-brunekPeriodo di apertura: Sempre aperto - Prenotazioni: 0039 095 643015; 0039 349 8895578 -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Sicilia -
Area montuosa : Etna - Valle : Mar Ionio - Latitudine: 37.80832, Logitudine: 15.07363

Il Rifugio Brunek sorge in posizione "strategica" lungo la carrozzabile " Mareneve", in località Pineta Ragabo, a pochi chilometri da Piano Provenzana

Accesso: A18 "Messina-Catania", uscita Fiumefreddo

località di partenza: A18 "Messina-Catania", uscita Fiumefreddo - quota di partenza - - dislivellos: -
tempo di percorrenza: - - difficoltà: Accesso meccanizzato [AMM]


Dall'uscita autostradale di Fiumefreddo si sale a Linguaglossa per poi deviare a sinistra sulla S.P. "Mareneve" fino al km 13, dove si trova il rifugio (24 km)

Trasporti pubblici

Autobus a Linguaglossa, Azienda Siciliana Trasporti SpA,
Stazione ferroviaria a Linguaglossa


 Traversate

Al rifugio Saletti 1342 metri (E; 3 ore).
Presso il Brunek si imbocca la sterrata che, staccandosi dal lato N della carrozzabile, porta alla Caserma Pitarrone 1481 m da dove, sulla sinistra, ha inizio la Pista Altomontana. Si sale superando colate recenti alternate a macchie di conifere prima di compiere un lungo traversone verso W che porta, prima al bivio per la Grotta delle Palombe e poi a sfiorare la Grotta delle Femmine. In leggera, ulteriore salita si giunge all'incrocio per il rifugio Timparossa, che viene lasciato sulla sinistra, prima di valicare il Passo dei Dammusi 1700 m. Si incomincia a scendere puntando al conetto vulcanico del Monte Santa Maria e, dopo averne costeggiato il piede, ci di dirige a W, prima in piano e poi in discesa, verso la grande colata lavica del 1981. Il tracciato, intorno ai 1400 m di quota, compie un'ultima svolta a destra e scende fino a un incrocio nei pressi del quale sorge il rifugio Saletti.


 Ascensioni

Monte Etna 3323 m da Piano Provenzana (E/EE; 4-4.30 ore). Attenzione: prima di intraprendere l'ascensione all'Etna è necessario informarsi sulla sua fattibilità e sulla necessità di essere accompagnati da una guida abilitata.
Raggiunto in auto Piano Provenzana 1816 m, si imbocca a piedi, sul lato N del pianoro, la carrareccia che si snoda tra macchie di conifere alternate a recenti colate laviche fino a portarsi a monte degli impianti di risalita per proseguire fino a Piano delle Concazze 2791 m. Lasciata a sinistra la deviazione per l'Osservatorio Vulcanologico, il tracciato "circumnaviga" il versante settentrionale della montagna sfilando a monte di Punta Lucia 2934 m e impegnando i crateri sommitali da W. Raggiunta l'ampia sella posta tra i crateri di NE e centrale, si procede per tracce di sentiero, senza particolari difficoltà (vulcano permettendo!), sull'una o sull'altra sommità.


 Bibliografia

G. Maurici e R. Manfré Scuderi, Guida dei monti d'Italia, CAI-TCI, Milano 2001
T. Musumeci, Parco dell'Etna e Isole Eolie, FBE editore 2010
G. Vallone, Guida dell'Etna, Flaccovio Editore 2010


 Cartografia

Touring Club Italiano 1:50.000 "Parco dell'Etna"
IGM 1:25.000 "Linguaglossa"


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Brunek

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
12