Rifugio Crispi Francesco [1192 m]


Proprietà:  Club Alpino Siciliano - Custode: Francesco Mogavero - Telefono: OTcyMjc2IDEyOTAgOTMwMA== - Link: http://www.rifugio-crispi.it/sempria/Periodo di apertura: Tutto l'anno - Prenotazioni: 0039 368 989887 - oppure on-line: http://www.rifugio-crispi.it/sempria/prenota-servizi/ -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Sicilia -
Area montuosa : Madonie - Valle : Valle del Fiume Pollina - Latitudine: 37.90253, Logitudine: 14.06881

Il rifugio si trova tra i boschi del versante settentrionale del Pizzo Carbonara, al termine della carrozzabile che sale da Castelbuono in località Piano Sempria

Accesso: Autostrada A20, uscita "Pollina-Castelnuovo"

località di partenza: Autostrada A20, uscita "Pollina-Castelnuovo" - quota di partenza - - dislivellos: -
tempo di percorrenza: - - difficoltà: Accesso meccanizzato [AMM]


Dall'uscita autostradale "Pollina-Castelnuovo" si raggiunge la S.S. 286 che porta al paese di Castelbuono. Da qui si sale alla località San Guglielmo per proseguire fino a destinazione (20 km circa)

Trasporti pubblici

Autobus a Castelbuono, Azienda Siciliana Trasporti SpA


 Traversate

A Piano Battaglia 1572 metri (E/EE; 3 ore).
Dal rifugio si prosegue a piedi per la pista forestale che sale nel bosco. Giunti a una selletta la carrareccia si divide; prendendo il ramo di sinistra, in leggera discesa, si raggiunge la località Piano Pomo 1370 m. Il tracciato si mantiene in quota a costeggiare verso destra le pendici del Monte Stefano fino a una biforcazione 1424 m. Lasciata a destra la pista sterrata si prosegue per tracce di sentiero sentiero in direzione SW lungo la Valle di Zottafonda fino a un ampio valico 1730 m, dal quale una nuova pista forestale scende blandamente fino a Piano Battaglia, nella sua porzione più orientale.

 


 Ascensioni

Pizzo Carbonara 1979 m (E; 3 ore).
Dal rifugio si prosegue a piedi per la pista forestale che sale nel bosco. Giunti a una selletta la carrareccia si divide; prendendo il ramo di destra, sotto il versante settentrionale del Cozzo Luminario, si raggiunge il rifugio Morici 1450 m. Da qui si prosegue verso W lungo alcuni pianori carsici fino al grande ricovero di pastori di Piano Catagiddebbe. Nella medesima direzione, risalita una valletta boscosa, si guadagna la dorsale spartiacque che si snoda verso il Pizzo Carbonara. La dorsale piega gradualmente verso SW e, con alcuni saliscendi tra i quali lo scavalcamento del Pizzo Palermo 1964, porta alla massima vetta delle Madonie.

 


 Bibliografia

G. Maurici e R. Manfré Scuderi, Guida dei monti d'Italia, CAI-TCI, Milano 2001


 Cartografia

IGM 1:25.000 "Pizzo Carbonara" e "San Mauro Castelverde"
IGM 1:50.000 "Castelbuono"


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Crispi Francesco

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
27
Altre dotazioni

Escursioni guidate a cavallo, mountain bike, quad