Rifugio Battisti Cesare [1761 m]


Proprietà: Cai, Sezione di Reggio Emilia, tel. 0039 0522 436685 - Custode: Mascia Prodi - Telefono: Nzk0Nzk4IDIyNTAgOTMwMA== - Email: dGkvbml0Ly9pZG9ycC9haWNzYW0= - Link: http://www.rifugio-battisti.itPeriodo di apertura: Da metà giugno a metà settembre + weekend + su richiesta - Prenotazioni: 0039 338 1000850; 0039 331 8135000 -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Emilia-Romagna -
Area montuosa : Cisa-Cerreto - Valle : Valle del Secchia - Latitudine: 44.26181, Logitudine: 10.41267

Il più antico rifugio dell'Appennino reggiano sorge tra i faggi e i pascoli della Lama Lite, tra il Monte Prado e il Monte Cusna

Accesso: Pista forestale di Case Cattalini, raggiungibile da Reggio via Felina, Villa Minozzo e Civago

località di partenza: Pista forestale di Case Cattalini, raggiungibile da Reggio via Felina, Villa Minozzo e Civago - quota di partenza 1492 metri - dislivellos: 270 metri
tempo di percorrenza: 1 ora - difficoltà: Turistico [T]


Da Civago si sale sulla destra a Case Cattalini e si prosegue in auto lungo la pista forestale che in 8 km porta al parcheggio presso il ponte sul Rio Lama.
Si prosegue a piedi lungo la medesima sterrata che con alcuni tornanti sale al valico di Lama Lite 1754 m e da lÏ, a destra, al rifugio.

Trasporti pubblici

Autobus a Civago, ACT di Reggio Emilia


 Traversate

Al rifugio San Leonardo 1210 metri per il Monte Prado (E; 5 ore).
Dal rifugio si ritorna alla Lama Lite 1771 m e si prosegue lungo la sterrata verso W per meno di 1 km. Si imbocca il sentiero sulla sinistra che, oltre il bell'anfiteatro del Lago di Bargetana 1769 m, sale alla Sella del Monte Prado 1903 m sullo spartiacque appenninico. Volgendo a sinistra, immettendosi nel sentiero di crinale (segnavia 00), si tocca l'ampia sommità del Monte Prado 2054 m. Si procede verso S oltre il Passo di Monte Vecchio 1934 m e aggirando brevemente a N sia il Monte Vecchio che il Monte Cella. Raggiunto il Passo di Massa 1812 m si aggira nuovamente a N la sommità delle Forbici 1817 m poi, entrando nel bosco, si raggiunge la pista forestale del Passo delle Forbici 1575 m.
Oltre un breve spazio lungo la pista verso la Valle Dolo, si imbocca il sentiero (segnavia 605A) che cala rapidamente al rifugio San Leonardo, situato sul fondovalle.

Al rifugio Monte Orsaro 1300 metri per il Monte Cusna (E/EE; 3.30 ore).
Dal rifugio si imbocca il sentiero che, verso N, segue una costola sul bordo di una gola rocciosa verso il Passone. Con una deviazione a sinistra (segnavia 607) si costeggia un'erosione lungo i pendii detti Spiagge Belle prima di toccare la sommitò del Monte La Piella 2078 m.
Con alcuni saliscendi lungo lo spartiacque, a tratti un poco esposti, si oltrepassano sia l'arrivo degli impianti di risalita di Febbio che il Sasso del Morto 2079 m per trovarsi ai piedi del tratto finale. Questo breve gradino viene superato tra le arenarie con qualche ripido zig-zag fino alla vetta del Monte Cusna 2121 m. In discesa si percorre un breve tratto verso W poi si cala a N, superando alcuni risalti, lungo la cresta che conduce alla localitò Le Prese 1776 m. Volgendo a destra si arriva al Passo della Cisa 1547 m e giù per i tornanti della strada al rifugio.


 Ascensioni

Monte Prado 2054 m, versante N. Numerosi itinerari invernali (difficoltà PD-PD+) sono stati tracciati lungo l'anfiteatro settentrionale della montagna. Per info dettagliate: M. Salvo e D. Canossini, Appennino ligure e tosco-emiliano, Guida dei Monti d'Italia, CAI TCI 2003


 Bibliografia

M. Salvo e D. Canossini, Appennino ligure e tosco-emiliano, Guida dei Monti d'Italia, CAI TCI 2003


 Cartografia

Multigraphic 1:25.000, fogli 14-15-16-18
CAI/APT 1:25.000 Carta dei sentieri Appennino Reggiano
Regione Emilia Romagna e CAI Reggio Emilia 1:50.000 Carta escursionistica alto Appennino Reggiano


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Battisti Cesare

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
27
 Posti letto rifugio invernale
8