Rifugio Giovo [1501 m]


Proprietà: Privata - Custode: Famiglia Brugioni - Telefono: IDY1NTE3IDYzNTAgOTMwMA== - Email: dGkvb2lsaWdyaXYvL2lub2lndXJib3RyZWJvcg== - Link: http://www.rifugiogiovo.it/Periodo di apertura: Da maggio a ottobre + weekend (si consiglia di telefonare) - Prenotazioni: 0039 0536 71187 -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Emilia-Romagna -
Area montuosa : Monte Giovo-Abetone - Valle : Valle dello Scoltenna - Latitudine: 44.13651, Logitudine: 10.58584

In amena posizione sulle rive del Lago Santo, ai piedi del Monte Giovo

Accesso: Autostrada A1, uscita Modena Sud

località di partenza: Autostrada A1, uscita Modena Sud - quota di partenza - - dislivellos: -
tempo di percorrenza: - - difficoltà: Accesso meccanizzato [AMM]


Dall'uscita Modena Sud si imboccano le S.S. 64 e S.S. 12 dell'Abetone e del Brennero fino a Pievepelago.
Da Pievepelago seguire le indicazione per Lago Santo-Tagliole

Pievepelago è pure raggiungibile da Lucca e Pistoia attraverso il Passo dell'Abetone (S.S. 12)

Trasporti pubblici

Autobus a Pievepelago


 Traversate

Al bivacco Lago Nero 1730 metri (E; 2.30 ore).
Dal parcheggio del Lago Santo si imbocca il sentiero sulla sinistra (segnavia 519) che scende leggermente a superare il Rio Baccio per proseguire costeggiando le pareti del Monte Rondinaio. Lasciato a destra il sentiero per quella vetta (quota 1490 m circa) si sale direttamente alla Foce a Giovo 1664 m.
Volgendo a sinistra ci si può mantenere a mezza costa, raggiungendo il Passo di Annibale 1798 m, oppure seguire il filo del crinale doppiando il Monte di Femmina Morta 1881 m. In entrambi i casi si cala alla conca del Lago Piatto 1824 m e, ancora verso E, a quella del Lago Nero, dove sorge il bivacco.


 Ascensioni

Monte Giovo 1990 m (E; 1.45 ore). Dalle rive del Lago Santo ci si dirige a NW al Passo Boccaia 1587 m. Da qui si impegna direttamente il costone N della montagna, dapprima tra i faggi e poi su terreno scoperto, olotrepassando alcuni dossi. Un canalino consente di raggiungere una piccola sella tra l'anticima occidentale e la vetta principale (croce)

Monte Giovo 1990 m, versante NE. Su questo severo versante, solcato nel periodo invernale da canaloni di ghiaccio e neve, sono state tracciate molte linee di salita. Vedi relazioni su: M. Salvo e D. Canossini, Appennino ligure e tosco-emiliano, Guida dei Monti d'Italia, CAI TCI 2003, pag. 390; sul sito http://www.stefanoguidaalpina.it/r-giovo-inver.htm


 Bibliografia

M. Salvo e D. Canossini, Appennino ligure e tosco-emiliano, Guida dei Monti d'Italia, CAI TCI 2003


 Cartografia

CAI Modena 1:25.000 Carta dei sentieri Alto Appennino Modenese
Multigraphic 1:25.000 Appennino Pistoiese e Modenese


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Giovo

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
30
 Palestra di roccia
Falesie del Lago Baccio 1700 m. Una quindicina di monotiri dal 3C al 6c fino a 20 metri e molti blocchi boulder nei dintorni. Tutte le stagione tranne l'inverno. Avvicinamento: dal Lago Santo per sentiero in 45 minuti. http://www.stefanoguidaalpina.it/r-valle-baccio.htm