Rifugio non custodito La Calla [1296 m]


Proprietà:  CAI Firenze, Sottosezione di Stia, tel. 0039 333 5441554 (Marcello Lisi) - Custode: - - Email: bW9jL2xpYW1nLy9hbGxhY2lhY29pZ3VmaXI= - Link: http://www.cai-ss-stia.com/rifugio-la-calla.htmlPeriodo di apertura: Sempre aperto su prenotazione (gruppi minimi di 5 persone) - Prenotazioni: 0575 582180 (Marcello Lisi) - Via internet: http://www.cai-ss-stia.com/rifugio-la-calla.html -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Toscana -
Area montuosa : Monte Falterona - Valle : Valle del Casentino - Latitudine: 43.86007, Logitudine: 11.74359

Si trova al Passo della Calla, lungo la S.S.310 che collega il casentino alle valli del Bidente

Accesso: Firenze o Forlì

località di partenza: Firenze o Forlì - quota di partenza - - dislivellos: -
tempo di percorrenza: - - difficoltà: Accesso meccanizzato [AMM]


Da Firenze attraverso Pontassieve si raggiunge Stia (altrimenti accessibile da Arezzo lungo la Valle del Casentino). Si imbocca la S.P. 310 che si percorre fino al Passo della Calla (65 km).

Oppure da Forlì, oltre l'aeroporto Ridolfi, si imbocca la S.S. 310 della Valle del Bidente fino al valico (66 km).

Trasporti pubblici

Autobus in loco, Atr Agenzia per la mobilita della provincia di Forlì-Cesena 
Stazione ferroviaria a Pratovecchio-Stia


 Traversate

Al rifugio Mellini 1234 metri (T/E; 3.30 ore).
Dal Passo della Calla 1296 m si imbocca verso E lo stradello forestale della Giogana, che mantenendosi sullo spartiacque raggiunge la Riserva Integrale di Sasso Fratino. Saliti tra i faggi al Poggio Scali 1520 m si prosegue nella medesima direzione tra bosco e radure oltrepassando il Passo Porcareccio 1482 m e il Giogo Seccheta 1383 m.
Tra impianti di abete bianco si lasciano a destra le deviazioni per l'Eremo di Camaldoli e si arriva ad incrociare la carrozzabile Camaldoli-Badia Prataglia presso il Prato della Penna 1252 m. Scavalcata la strada si prosegue verso Poggio Tre Confini, poi a sinistra fino a Passo Fangacci.


 Ascensioni

Monte Falterona 1654 m (E; 1.45 ore). Dal Passo della Calla si imbocca il sentiero (segnavia 00) che corre nel bosco a monte della strada della Burraia oltrepassando il rifugio Città di Forlì. Percorrendo lo spartiacque tosco-romagnolo verso NW si superano una stradella e l'arrivo di una sciovia fino alla sommità del Monte Falco 1658 m.
La cresta principale prosegue verso W senza dislivelli significativi fino alla croce del panoramico Monte Falterona.

 


 Bibliografia

M. Salvo e D. Canossini, Appennino ligure e tosco-emiliano, Guida dei Monti d'Italia, CAI TCI 2003
F. Bo, Rifugi e bivacchi del CAI, Priuli & Verlucca Editori 2002
S. Bassi, A piedi nel Parco, ComunicAzione 2010


 Cartografia

Multigraphic 1:25.000 Alto Casentino, Valli del Bidente
SELCA 1:25.000 Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, M. Falterona e Campigna
CAI Regione Emilia-Romagna 1:50.000 alto Appennino Forlivese
Multigraphic 1:50.000 Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, M. Falterona e Campigna


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

La Calla

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza luce elettrica
  • Possibilità di cucinare
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
15
Altre dotazioni

Sacco a pelo obbligatorio