Rifugio Città di Forlì [1452 m]


Proprietà:  CAI, Sezione di Forlì, viale Roma18 - 47100 FORLI' (FC), tel. 0039 338 7601333, - Custode: Marco e Cristina - Telefono: NDMyNTkxOCA1MzMgMDkzKyBsbGVjIDs0NzAwODkgMzQ1MCA5Mys= - Email: dGkvb2lsaWdyaXYvL2lscm9maWFjL29pZ3VmaXI= - Link:  http://www.parks.it/rif/cai.citta.forli/ Periodo di apertura: Sempre aperto - Prenotazioni: Cell. 0039 335 8195234; fax 0039 0543 980074 -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Emilia-Romagna -
Area montuosa : Monte Falterona - Valle : Valle del Bidente - Latitudine: 43.86667, Logitudine: 11.73078

Si trova in località Burraia di Campigna, nei pressi del Passo della Calla, lungo lo spartiacque tosco-emiliano

Accesso: Forlì

località di partenza: Forlì - quota di partenza - - dislivellos: -
tempo di percorrenza: - - difficoltà: Accesso meccanizzato [AMM]


Da Forlì, oltre l'aeroporto Ridolfi, si imbocca la S.S. 310 della Valle del Bidente fino al valico (66 km). Deviando a destra dopo circa 1 km si trova un parcheggio dal quale proseguire a piedi a sinistra fino al rifugio (10 min.)

Il Passo della Calla è raggiungibile anche da Firenze via Pontassieve e Stia (65 km)

Trasporti pubblici

Autobus in loco, Atr Agenzia per la mobilità della provincia di Forlì-Cesena
Stazione ferroviaria e aeroporto a ForlÏ


 Traversate

Al rifugio Mellini 1234 metri (T/E; 3.30 ore).
Raggiunto in auto oppure a piedi (segnavia 00; 15 minuti) il vicino Passo della Calla 1296 m si imbocca verso E lo stradello forestale della Giogana, che mantenendosi sullo spartiacque raggiunge la Riserva Integrale di Sasso Fratino. Saliti tra i faggi al Poggio Scali 1520 m si prosegue nella medesima direzione tra bosco e radure oltrepassando il Passo Porcareccio 1482 m e il Giogo Seccheta 1383 m.
Tra impianti di abete bianco si lasciano a destra le deviazioni per l'Eremo di Camaldoli e si arriva ad incrociare la carrozzabile Camaldoli-Badia Prataglia presso il Prato della Penna 1252 m. Scavalcata la strada si prosegue verso Poggio Tre Confini, poi a sinistra fino a Passo Fangacci.


 Ascensioni

Monte Falterona 1654 m (E; 1.20 ore). Alle spalle del rifugio si mette piede sullo spartiacque tosco-romagnolo e lo si percorre verso NW oltrepassando una stradella e l'arrivo di una sciovia fino alla sommità del Monte Falco 1658 m.
La cresta principale prosegue verso W senza dislivelli significativi fino alla croce del panoramico Monte Falterona.


 Bibliografia

M. Salvo e D. Canossini, Appennino ligure e tosco-emiliano, Guida dei Monti d'Italia, CAI TCI 2003
F. Bo, Rifugi e bivacchi del CAI, Priuli & Verlucca Editori 2002
S. Bassi, A piedi nel Parco, ComunicAzione 2010


 Cartografia

Multigraphic 1:25.000 Alto Casentino, Valli del Bidente
SELCA 1:25.000 Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, M. Falterona e Campigna
CAI Regione Emilia-Romagna 1:50.000 alto Appennino Forlivese
Multigraphic 1:50.000 Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, M. Falterona e Campigna


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Città di Forlì

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
44
 Posti letto rifugio invernale
6
Altre dotazioni

Locale invernale con 6 posti letto e angolo cottura