Rifugio non custodito Mulino Calzetta [189 m]


Proprietà: Parco regionale di Montemarcello Magra - Custode:  CAI, Sezione di La Spezia
- Email: IHRpL29yZWJpbC8vYWl6ZXBzYWxpYWM= - Link: http://www.cailaspezia.it/Periodo di apertura: Tutto l'anno previa prenotazione - Prenotazioni: 0039 346 8530803; 0039 347 0092109 -


loading map..
Nazione : Italia - Regione : Liguria -
Area montuosa : Appennino Tosco-Ligure-Emiliano (Lg) - Valle : Valle di Vara - Latitudine: 44.17457, Logitudine: 9.71652

Sorge tra i castagneti della località Frantoio, a monte dellíabitato di Pignone.

Accesso: Autostrada Genova Livorno, uscita Brugnato

località di partenza: Autostrada Genova Livorno, uscita Brugnato - quota di partenza - - dislivellos: -
tempo di percorrenza: - - difficoltà: Accesso meccanizzato [AMM]


Dall'uscita di Brugnato prendere in direzione La Spezia, percorrendo la S.P. 1 fino a Pian di Barca. Qui svoltare a destra per Pignone e le Cinque Terre. Dal centro di Pignone (18 km) proseguire per Levanto per circa 600 m fino a individuare un parcheggio sulla sinistra (di non facile individuazione).
Da qui, seguendo la segnaletica, in circa 3 minuti a piedi si raggiunge il rifugio

Trasporti pubblici

Autobus a Pignone, ATC La Spezia


 Traversate

A Levanto 3 m (E; 6-6.30 ore). Proseguendo lungo il sentiero 6a si sale a oltrepassare la dorsale secondaria Cravadora-Malpertuso e, oltre una selletta 646 m, ci si immette nell'Alta Via delle Cinque Terre presso la Sella Prato di Corno 732 m.
Si volge a destra (segnavia n.1) sfiorando il Monte Malpertuso e proseguendo per la Foce Drignana ci si immette in una carrozzabile che porta al Santuario di N.S. di Soviore 465 m. Il sentiero compie un ampio semicerchio a sinistra passando dal Colle di Gritta 330 m e dal Monte Rossini 466 m.
Poco dopo si può scegliere di abbassarsi rapidamente a destra per Levanto (segnavia n. 14) oppure di proseguire diritti fino a Sant'Antonio 314 m per poi costeggiare fino a Levanto.

A Porto Venere m (E; 9-10 ore). Questo percorso, di notevole sviluppo, può essere sospeso o diviso in più parti. Proseguendo lungo il sentiero 6a si sale a oltrepassare la dorsale secondaria Cravadora-Malpertuso e, oltre una selletta 646 m, ci si immette nell'Alta Via delle Cinque Terre presso la Sella Prato di Corno 732 m.
Si segue l'Alta Via lungo il circolare spartiacque oltrepassando il Monte Gaginara 771 m e toccando il passo della Cigoletta 607 m.
Sfiorando varie elevazioni verso SE si incontra il bivio di Bramapane 622 m e una carrozzabile che porta al valico di Telegrafo 515 m. Fino a Campiglia 382 m si mantiene la linea di displuvio, poi la si abbandona calando prima a destra e poi a sinistra, a evitare le scogliere del Muzzerone, fino a Portovenere.

 


 Bibliografia

M. Mariotti, Cinque Terre, Ligurpress 2009
M. Salvo e D. Canossini, Appennino ligure e tosco-emiliano, Guida dei Monti d'Italia, CAI TCI 2003


 Cartografia

CAI La Spezia 1:40.000 Carta dei Sentieri delle Cinque Terre
IGC 1:50.000 Cinque Terre e Golfo del Tigullio


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Mulino Calzetta

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Presenza di docce
 Posti letto
10
Altre dotazioni

Ristoranti nelle vicinanze