Rifugio non custodito Acquanera [1320 m]


Proprietà: 

Comune di Settefrati - PNALM

- Custode: Guida Ambientale Escursionistica Lorenzo CEDRONE cell. +39 339.8653917 - Email: bW9jL2xpYW1nLy9vem5lcm9sL2Vub3JkZWM= - Link:  https://www.facebook.com/EcoLand-Rifugio-Acquanera-410843475742777/ Periodo di apertura: Aperto su prenotazione - Prenotazioni: cedrone.lorenzo@gmail.com
cell. +39 339.8653917 -


loading map..
Nazione : Italia - Regione : Lazio -
Area montuosa : Monti Marsicani-Monti della Meta-Mainarde (Lz) - Valle : Valle Melfa - Latitudine: 41.70953, Logitudine: 13.90227

In valle di Canneto, nei boschi ai piedi della Rocca Altiera a W e del Monte Altare a E

Accesso: Santuario della Madonna di Canneto. Raggiungibile da Roma A1 uscita Ferentino, immettersi sulla Frosinone-Sora proseguire per la tangenziale che porta sulla Avezzano-Cassino, direzione Cassino uscita San Donato Val di Comino e seguire le indicazioni per Settefrati.

località di partenza: Santuario della Madonna di Canneto. Raggiungibile da Roma A1 uscita Ferentino, immettersi sulla Frosinone-Sora proseguire per la tangenziale che porta sulla Avezzano-Cassino, direzione Cassino uscita San Donato Val di Comino e seguire le indicazioni per Settefrati. - quota di partenza 1050 metri - dislivellos: 270 metri
tempo di percorrenza: 1 ora - difficoltà: Turistico [T]


Dal Santuario della Madonna di Canneto, superato il Ristorante Due Orsi, si prosegue lungo la carrareccia della Valle di Canneto (segnavia O1), che si mantiene leggermente sopra il fondovalle, fino al ripiano boscoso dove sorge il rifugio. Alcuni tornanti possono essere tagliati con brevi scorciatoie.

Nota: il rfugio è raggiungibile anche dal versante abruzzese con partenza dal parcheggio presso la vecchia segheria in Val Fondilio (comune di Opi-PNALM) su sentiero (E, 3 ore).

Trasporti pubblici

Autobus a Settefrati - Autolinee Cotral SpA, tel. 0039 06 72057205

Per il versante abruzzese vedi Arpa spa


 Traversate

Al Rifugio non custodito della Valle Fischia 1148 metri (E/EE; 2.45 ore).
Oltrepassato in piano il Casone Bartolomucci, presso alcuni tornanti si imbocca sulla sinistra il sentiero per il Valico della Gravare (segnavia O3). Risalita la valletta della boscosa Mandra delle Vacche si raggiunge un arrotondato spartiacque (1800 m circa) dal quale si cala brevemente all'altopiano carsico del Fondillo di Settefrati 1665 m. Volgendo a sinistra si scende in Valle Fischia fino al rifugio omonimo.

Al Rifugio non custodito di Forca Resuni 1952 metri (E; 2 ore).
Proseguendo lungo la Valle di Canneto (segnavia O1) si oltrepassano il Casone Bartolomucci e la Fonte Pietra con l'Acqua 1383 m fino a giungere ai Tre Confini 1496 m. Si imbocca sulla destra la ripida valle omonima (segnavia O5), tra i mughi, fino alla Forca Resuni, dove sorge il rifugio.


 Ascensioni

-


 Bibliografia

Stefano Ardito, I rifugi dell'Appennino centrale, Guide Iter, Subiaco 2010


 Cartografia

Parco Nazionale d'Abruzzo 1:50.000 Carta turistica ufficiale Lazio e Molise
Edizioni il Lupo 1:25.000 Monti Marsicani-Mainarde-Monti della Meta
IGM 1:25.000 Settefrati


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Acquanera

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Possibilità di cucinare
 Posti letto
8
Altre dotazioni

Acqua all'esterno
Sacco a pelo e materassino necessari
Possibilità di campeggiare nell'area di pertinenza.
Il gestore organizza un pacchetto escursionistico con gite da lui guidate e pensione completa.