Rifugio non custodito Pianezza [1252 m]


Proprietà: Comune di Livo. tel. 0344-89.761 - Custode: n.n - Telefono: bi9u Periodo di apertura: Tramite ritiro delle chiavi. - Chiavi: c/o Comune di Livo

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Lombardia -
Area montuosa : Lario (Lago di Como) W. - Valle : Valle di Livo - Latitudine: 46.21974, Logitudine: 9.28087

Il piccolo edificio sorge sul versante sistro idrografico della Val Darengo, a circa metà del percorso per la capanna Como

Accesso: Livo, località Crotto Dangri .

località di partenza: Livo, località Crotto Dangri . - quota di partenza 642 m - dislivellos: 600 m
tempo di percorrenza: 1ora e 30 min. - difficoltà: Escursionisti [E]


Livo é raggiungibile staccandosi a destra dalla SS 340 d "Regina" e percorrendo la carrozzabile in direzione di Dosso del Liro. Poco prima di questo paese, si prende a destra e, oltrepassato il paese di Peglio, si giunge a Livo. All'imbocco dell'abitato imboccare a sinistra una stradina che, dopo una prima salita, entra a mezza costa, molto stretta e sconnessa, nella Valle di Livo terminando presso il Crotto Dangri. Dal Crotto Dangri si procede a piedi traversando il torrente su un bel ponte di pietra per poi proseguire su una mulattiera lastricata che porta dapprima alla chiesa di Sant'Anna e poi sale nel bosco di castagni sbucando sull'aperto poggio erboso ove sorge il nucleo di case di Baggio 949 m. A sinistra delle case il tracciato prosegue ancora in ottimo stato sebbene un po' più stretto e, con un lungo traverso a mezza costa, lungo la sponda sinistra idrografica della valle, si avvicina al torrente di fondovalle, lo attraversa grazie ad una briglia e, con alcuni tornanti, risale sulla sponda opposta per raggiungere in breve le baite di Borgo 1055 m. Da qui il sentiero diventa meno evidente e si mantiene presso il corso del torrente, entrando in una bella faggeta (radi bolli rossi). Lasciata, a destra, la deviazione per il bivacco Ledù, che si dirama all'altezza di una seconda briglia, si prosegue sempre presso il corso d'acqua piegando verso W e sbucando sui prati presso che permette di raggiungere il vicino rifugio di Pianezza 1252 m.


 Traversate

Al Rifugio non custodito Capanna Como 1790 m; dal rif. Pianezza, si riattraversa il ponticello di pietra e, si prosegue verso destra; dopo un nuovo tratto nel bosco, si raggiunge la conca prativa dell'Alpe Darengo 1379 m, dominata dall'impressionante muraglia rocciosa che chiude la valle. Facendo attenzione ai radi segnali si devia a destra lambendo le baite e si prosegue in direzione NNW per prati puntando all'imbocco del valloncello in cui scorre il torrente emissario del lago Darengo. Si attraversa il torrente verso destra e si risale per sentiero a tornanti fra radi faggi per poi proseguire su un dossone scoperto su uno scomodo e ripido tracciato che porta sul ciglio del gradino roccioso oltre il quale si trova il lago. Con un'ultima traversata verso sinistra si lambisce la nuova costruzione del piccolo rifugio Avert di Darengo e, in pochi passi, si raggiunge il magnifico poggio panoramico ove sorge la capanna Como.

NOTA Il rifugio Pianezza si trova anche sul tragitto di salita verso il Bivacco Ledù - Bruno Petazzi.


 Ascensioni

-


 Cartografia

Kompass 1:50.000 n° 92 "Chiavenna-Val Bregaglia" CNS 1:50.000 n° 277 "Roveredo"


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Pianezza

 Posti letto
12
Altre dotazioni

Cucina con stoviglie.