Rifugio Lambertenghi-Romanin [1970 m]


Proprietà: Comune di Forni Avoltri - Custode: n.n. - Telefono: NzEgMCAyNyAzMyA0ICkwKCA5MysgIGVydXBwbyAvIDI1IDAgMjcgMzMgNCApMCggOTMr Periodo di apertura: da giugno a settembre e solo nei weekend nel mese di ottobre -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Friuli Venezia Giulia -
Area montuosa : Alpi Carniche W. (I) - Valle : Canale di S. Pietro - Latitudine: 46.60783, Logitudine: 12.86851

Il rifugio è situato nella parte meridionale del Passo di Volaia, al culmine della valle, che è racchiusa tra le pareti rocciose del Monte Capolago e della Cima Lastrons del Lago. La panoramica è possibile solo da un lato del rifugio ed è quello che guarda l'alta valle del Rio Fulin e la cima del Monte Crostis; se però si sale, per un tratto rapido al Passo Volaia, si può ammirare la stupenda concavità del lago di Volaia.

Accesso: Collina

località di partenza: Collina - quota di partenza 1246 metri - dislivellos: 724 metri
tempo di percorrenza: 2 ore - difficoltà: Turistico misto [T/E]


Partenza dall'abitato di Collina 1246 m; seguire la strada asfaltata che sale e giunge nella valle del Rio Fulin e poi al Plan di Val di Bos, presso cui sorge il Rifugio Tolazzi 1350 m. Salire a monte del Rifugio Tolazzi e procedere per il sentiero che giunge ad un bivio; da qui, lasciare sulla destra la strada che porta al Rifugio Marinelli e intraprendere quella sulla sinistra che sale per una serie di tornanti e arrivare fino alla cavità del Rio Landri; prima di esso proseguire il ripido sentiero che sale per la valle, mantenendosi sulla destra del Rio e proseguire fino al termine di esso. Da qui, si continua per un erto sentiero che giunge ad un ricovero della Guardia di Finanza e si lascia sulla parte destra, il sentiero Spinotti. Quindi, risalire per il vallone, che giunge al suo termine, e, in una zona piuttosto pianeggiante raggiungere il Rifugio.


 Traversate

Rifugio Marinelli Giovanni e Olinto 2111 m; (EE; 2 ore). Dal Rifugio Lambertenghi-Romanin, scendere per il sentiero, in direzione dell'abitato di Collina e giungere fino al punto in cui il vallone aumenta di pendenza; da qui, intraprendere il sentiero che attraversa il fianco meridionale della Cima Lastrons del Lago e attraversare un canalone, che conduce alla base di una parete verticale; da questo punto, una scaletta permette il superamento di un camino e di raggiungere uno spigolo. Quindi proseguire per tratti di rocce erbose e giungere a toccare una piccola cresta detritica 2080 m, seguirla sul suo fianco sinistro e giungere al termine del Coston di Stella 2200 m. Da questo momento in poi, proseguire per il sentiero, in direzione E, che inizialmente è costituito da tratti erbosi e poi da pezzi di roccia, e raggiungere il Vallone del Ploto. Da qui, lasciare sulla parte sinistra il sentiero che giunge al Monte Coglians e procedere in direzione SE giungendo così al piano in cui sorge il Rifugio Marinelli.


 Ascensioni

-


 Bibliografia

M. De Rovere e M.Di Gallo, "Guida dei Monti d'Italia" Alpi Carniche Volume 1- 1988.


 Cartografia

Alpi Carniche Carta 1:35000 Ed. Errestampa, allegato a Meridiani Montagne


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Lambertenghi-Romanin

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
96