Rifugio Battaglione Alpini Monte Granero [2377 m]


Proprietà: CAI Torre Pellice, piazza Gianavello, 24, 10066 Torre Pellice (TO) - Custode: ODIN ANTONELLA VIA INDIRITTO 11/2 10060 - VILLAR PELLICE (TO) ITALIA. Tel. +39 (0) 121 930222 - Telefono: MDY3MTkgLSAxMjEgKTAoIDkzKw== - Email: bW9jL29yZW5hcmdvaWd1ZmlyLy9vZm5p - Link:  http://www.rifugiogranero.com/ Periodo di apertura: 1 giugno - 30 settembre -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Piemonte -
Area montuosa : Alpi Cozie N. (I) - Valle : Val Pellice - Latitudine: 44.72799, Logitudine: 7.04531

Sorge a N del Lago Lungo, nel comune di Bobbio Pellice (TO)

Accesso: Villanova di Bobbio Pellice (TO)

località di partenza: Villanova di Bobbio Pellice (TO) - quota di partenza 1223 metri - dislivellos: 1154 metri
tempo di percorrenza: 4 ore - difficoltà: Escursionisti [E]


Da Villanova di Bobbio Pellice (TO) si sale per la mulattiera sino al Piano del Pis. Il percorso riprende poi a salire sino al Piano dei Morti e successivamente alla Maddalena, a N della Conca del Prà. Da lì, in leggera discesa, si giunge al rifugio Willy Jervis. Si attraversa la Conca del Prà e si attraversa il torrente Pellice continuando verso sud. Si costeggia il Pellice finchè non si è in vista del Lago Lungo e del rifugio.


 Traversate

Al Agriturismo La Chelina 1753 m per il Cianai di Coi. Difficoltà: E; tempo: 3 ore e 40 min.
Dal rifugio si procede verso NE fino alla base della Punta Manzòl 2407 m, da cui si sale sino al Cianai di Coi. Si scende dalla parte opposta in un canalone, arrivando poi a costeggiare e superare la parete E della Punta Agugliassa sino ad un tratto pianeggiante. Si volge allora ad est in direzione delle Grange del Pis e del rifugio Barbara.


 Ascensioni

Al Monte Granero (3171 m) per il versante ovest. Dislivello: 794 m; difficoltà: E; tempo: 3 ore .
Dal rifugio si attraversa l'emissario del Lago Lungo e si imbocca un sentiero che sale verso SE, continuando fino al Passo Seillierino e successivamente al nevaio alla base della Punta Traversette. Si prosegue quindi verso est risalendo un canale di rocce e detriti fino alla sua sommità, da cui si scalano alcune ripide rocce sino alla vetta.


 Bibliografia

Bo, Franco, Rifugi e bivacchi del Club Alpino Italiano, Ivrea, Priuli & Verlucca, 2002; Ferreri, Eugenio, Guida dei Monti d'Italia, Alpi Cozie centrali, Milano, Club Alpino Italiano e Touring Club Italiano, 1982


 Cartografia

Carta dei sentieri e dei rifugi, n°6, "Monviso", IGC, scala 1:50.000.


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Battaglione Alpini Monte Granero

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
54