Rifugio Barricata di Marcesina [1351 m]


Proprietà: Comune di Grigno (TN); tel. 0465 50 10 74 - Custode: Ivana Tosarini, tel. 049 59 65 986 - Telefono: OTMgMTUgNjcgMTY0MA== Periodo di apertura: Prima domenica di maggio - prima domenica di novembre -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Trentino Alto Adige -
Area montuosa : Alto Trentino - Lagorai - Valle : Valsugana - Latitudine: 45.97994, Logitudine: 11.59142

Il rifugio si trova al centro dell'Altopiano della Marcesina, zona di importanti insediamenti preistorici recentemente riportati alla luce dai ricercatori del Museo tridentino di Scienze naturali.

Accesso: Grigno, in Valsugana

località di partenza: Grigno, in Valsugana - quota di partenza 255 metri - dislivellos: 1096 metri
tempo di percorrenza: 4.00 h - difficoltà: Escursionisti [E]


Da Grigno, 255 m, si raggiunge il rifugio seguendo il segnavia 213. Ore 4.00. Vi si può accedere anche in auto, seguendo la strada che da Primolano, in Valsugana, porta ad Enego (VI) e quindi risale la Valmaròn.
Una valida alternativa è invece rappresentata dal percorso in mountain bike, sempre da Grigno: da Selva di Grigno seguire la strada appena asfaltata che sale agli altipiani (Malga Marcesina...). Proseguire verso il rifugio "Alla Barricata". D'ora in poi continuare per strada sterrata, prima verso Malga Scura (nei pressi), e poi tenendo la sinistra (insomma, verso Ovest, nord-ovest) fino a raggiungere prima le strane muraglie naturali di Tiffgruba (utilizzate nella prima guerra mondiale come ospedale militare), e poi malga Fossetta (1660 m). Ora proseguire a piedi per raggiungere il labirinto dei Castelloni di San Marco, percorso ben segnato di 48 tappe da percorrere in meno di un'ora. Ore 3.40


 Traversate

Itinerari raccomandati: la piana della Marcesina alle propaggini orientali dell'Altopiano dei Sette Comuni è attorniata dalle cime note per gli eventi della Grande Guerra: l'Ortigara, il Monte Fior, Cima della Caldiera. A queste cime si perviene percorrendo una intricata successione di strade forestali che numerose attraversano l'altopiano della Marcesina fino a Spiazzale Lozze.
Più vicina alla zona del rifugio la Cima dei Castelloni di San Marco 1.830 metri, che si affaccia sulla Valsugana, il Lagorai e le Prealpi venete; il sentiero (segnavia 845) parte da Malga Fossetta. In prossimità del rifugio, tra Campo Capra di sotto e Colle dei Colombi, si trova il riparo Dalmeri, un riparo preistorico sottoroccia risalente al Paleolitico superiore, utilizzato dai cacciatori preistorici e tuttora oggetto di studio da parte del Museo Tridentino di Scienze Naturali.


 Ascensioni

-


 Bibliografia

Meridiani Montagne n. 28: "Altopiano di Asiago", settembre 2007
A. Gadler, M. Corradini, Rifugi e bivacchi del Trentino Orientale, Trento, Panorama, 2003


 Cartografia

Kompass 1:25.000 "Altopiano di Asiago" n. 623
Meridiani Montagne n. 28, carta 1:25.000 "Altopiano di Asiago"


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Barricata di Marcesina

  • Riscaldamento
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
24