Rifugio Pedrotti e Tosa [2487 m]


Proprietà:  SAT Società degli Alpinisti Tridentini - Via Manci, 57 - 38100 Trento
Tel. 0461.981871 - Custode: Guida Alpina Franco Nicolini. Cell. +39 349 3646251 - Telefono: NTExODQ5LzE2NDA= - Email: dGkvaXR0b3JkZXBhc290b2lndWZpci8vb2ZuaQ== - Link: http://www.rifugiotosapedrotti.it/Periodo di apertura: 20 giugno - 20 settembre -


loading map..
Nazione : Italia - Regione : Trentino Alto Adige -
Area montuosa : Dolomiti di Brenta - Valle : Valli Giudicarie - Latitudine: 46.15418, Logitudine: 10.89873

Sono al centro del Gruppo di Brenta, a breve distanza da quella Bocca di Brenta, valico "storico" del gruppo

Accesso: a) da Molveno, 864 mb) da Pradèl, 1367 m (vi si arriva per strada da Andalo, o con telecabina da Molveno)

località di partenza: a) da Molveno, 864 mb) da Pradèl, 1367 m (vi si arriva per strada da Andalo, o con telecabina da Molveno) - quota di partenza a) 864 m
b) 1367 m - dislivellos: a) 1623 m
b) 1120 m
tempo di percorrenza: a) 4.30 h
b) 3.30 h - difficoltà: Difficoltà mista [E/EE]


a) da Molveno, 864 m: per la Val delle Seghe, segnavia n.319, passando dal Rifugio Selvata, 1663 m. Dal Bar Ciclamino (950 m) il percorso entra nella parte bassa della lunga Val delle Seghe. Su mulattiera prosegue per superare il Pian del Brocòn e attraversare il Rio Maso. Prima della stazione della teleferica lascia a destra la deviazione per il Rifugio Croz dell'Altissimo e dirige ad W per risalire il fianco boscoso uscendo nella radura della Selvata dove trova l'omonimo rifugio. Prosegue poi verso i ghiaioni del circolo per raggiungere i ruderi del Baito dei Massodi, entrando poco sopra nella conca della Busazza. Risaliti i ghiaioni e superato (qualche breve tratto esposto) il costolone che scende dal Croz del Rifugio, si arriva al vecchio rifugio Tosa e subito dopo al moderno "Tommaso Pedrotti".
b) da Pradèl, 1367 m (vi si arriva per strada da Andalo, o con telecabina da Molveno), segnavia n.340 per il rifugio Croz dell'Altissimo 1430 m. Dalla stazione intermedia degli impianti il sentiero corre in quota ed incontra il sentiero n. 340 bis, poi percorre interamente la cengia per giungere al rifugio Rifugio Croz dell'Altissimo. Prosegue in coppia con il sentiero n. 322, supera la prima valletta - dove lo lascia -, attraversa il Rio delle Val Perse e subito inizia la salita che porta al ripiano della Selvata dove incontra il percorso a).


 Traversate

a) Al Rifugio Agostini Silvio, 2405 m, per il sentiero Elio Palmieri, segnavia n. 320 (Ore 2.30; EE)
Al Rifugio Agostini Silvio per la Sella della Tosa, 2859 m, la via ferrata Livio Brentari e la Vedretta d'Ambiez, segnavia n. 304 e n. 358. (Ore 2.40; EE)
Ai Rifugio Tuckett F. F. e Sella Q., 2272 m, per il sentiero Osvaldo Orsi che valica la Bocca del Tuckett, 2648 m, e scende per la Vedretta Inferiore di Brenta, segnavia n. 303: itinerario noto come "Sentiero della Sega Alta", uno dei più interessanti del Brenta. (Ore 3.00; EE).


 Ascensioni

Cima Brenta Bassa, 2809 m: difficoltà 1° - ore 1.30
Monte Dàino, 2695 m: elementare - ore1.30
Croz del Rifugio, 2615 m: difficoltà 2° sup. - ore 1.15
Cima Tosa, 3159 m: difficoltà 2° sup. - ore 3.00
Campanil Alto, 2937 m: difficoltà 2° e 3° - ore 2.00 dall' attacco.


 Bibliografia

A. Valcanover, T. Deflorian, "Guida dei sentieri e rifugi


 Cartografia

Kompass 1:25 000


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Pedrotti e Tosa

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
155
 Posti letto rifugio invernale
20
 Palestra di roccia
A pochi passi dal Rifugio Pedrotti, alla base della cima Brenta Bassa, si trova una bellissima parete sulla quale sono stati tracciati circa 20 itinerari. Essi sono attrezzati a spit ed alle soste ci sono delle catene con moschettone. La difficoltà delle vie è molto varia: va da quelle molto facili (4c) a quelle abbastanza difficili (7b). Si tratta di un ottimo posto per imparare oppure per riscaldare i muscoli il giorno prima di qualche bella ascensione importante.