Rifugio Pernici Nino [1600 m]


Proprietà:  SAT, Sezione di Riva del Garda (TN) - Custode: Marco de Guelmi Cell. 349.3301981 Tel. 0464.505090 - Telefono: IDA5MDUwNS80NjQgKTAoIDkzKw== - Email: dGkvbGlhbXRvaC8vaWNpbnJlcG9pZ3VmaXI= - Link:  http://www.pernici.com/ Periodo di apertura: 20 giugno - 20 settembre; e durante i fine settimana, neve permettendo -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Trentino Alto Adige -
Area montuosa : Alto Garda-Trentino South - Valle : Valle di Ledro - Latitudine: 45.92662, Logitudine: 10.76868

Sorge a breve distanza dalla Bocca di Trat, di fronte alle Guglie di Pichea.

Accesso: Lenzumo, in Val di Concei

località di partenza: Lenzumo, in Val di Concei - quota di partenza a) 788 m - dislivellos: a) ) 812 m
tempo di percorrenza: a) 2.30 h - difficoltà: Escursionisti [E]


Da Lenzumo, in Val di Concei, m 788: il percorso parte da Tares, il nucleo più orientale dell'abitato di Lenzumo, dove inizia la stradina asfaltata che porta all'imbocco della Val da Vai. Qui l'itinerario (segnavia 403) continua su strada forestale, seguendo il rio, fino a raggiungere la Val dei Morti; con un tratto ripido torna poi sulla strada asfaltata, nei pressi di una baita forestale. Le indicazioni suggeriscono di seguire tutta la Valle dei Morti (così nominata a ricordo di un'antica battaglia tra Veneziani e Viscontei avvenuta nel 1439) fino alla Bocca di Trat, ma la strada è il percorso più seguito, attraversando in direzione S i pascoli di Malga Trat e risalendo i pendii fino alla Bocca di Trat. Ore 2.30

Accesso invernale

Da Lenzumo, in Val di Concei, m 788: il percorso parte da Tares, il nucleo più orientale dell'abitato di Lenzumo, dove inizia la stradina asfaltata che porta all'imbocco della Val da Vai. Qui l'itinerario (segnavia 403) continua su strada forestale, seguendo il rio, fino a raggiungere la Val dei Morti; con un tratto ripido torna poi sulla strada asfaltata, nei pressi di una baita forestale. Le indicazioni suggeriscono di seguire tutta la Valle dei Morti (così nominata a ricordo di un'antica battaglia tra Veneziani e Viscontei avvenuta nel 1439) fino alla Bocca di Trat, ma la strada è il percorso più seguito, attraversando in direzione S i pascoli di Malga Trat e risalendo i pendii fino alla Bocca di Trat. Ore 2.30


 Traversate

Alla Bivacco Casina Cogorna, m 1671: si segue l'itinerario precedente (segnavia n. 420) fino al Dosso della Torta, quindi si continua per il n. 420 che porta alla Malga Nardis; qui si prende il sentiero n. 461 che, scavalcando il Dosso d'Enziana, porta al bivacco Casina Cogorna. Ore 5.00
c) alla Capanna Santa Barbara, m 560: si prende il sentiero 413 che attraversa la dorsale S, dalla Bocca di Trat fin sul nodo della Rocchetta, sfiorando Cima Parì, Cima d'Oro e la Rocchetta Giochello; di qui il percorso cala decisamente sul fianco E della Rocchetta e, passando tra i ruderi dei vecchi ricoveri militari, raggiunge la Bocchetta dei Concolì nel cui vallone E, cento metri sotto il valico, si collega al sentiero 404: questo termina con un breve passaggio attrezzato che supera un canalino, per raggiungere la chiesetta e la capanna S. Barbara. Ore 4.40


 Ascensioni

-


 Bibliografia

A. Gadler, Guida alpinistica escursionistica del Trentino Occidentale
A. Valcanover, T. Deflorian, Guida dei sentieri e rifugi - Trentino Occidentale, Trento, Ed. Panorama 1993


 Cartografia

Kompass 1:50.000 n. 071


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Pernici Nino

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
40