Rifugio Guide della Valle d'Ayas [3425 m]


Proprietà:  Società Guide di Champoluc - Custode: Livio Colli - Federico Favre . Tel. +39 (0) 125/308975 - Telefono: MzggMDggMDMgNTIxICkwKCA5Mys= - Email: bW9jL2FjY2Vub3JibWFsLW9pZ3VmaXIvL29mbmk= Periodo di apertura: 15 Aprile- 15 maggio e 15 giugno- 15 Settmbre -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Val d'Aosta -
Area montuosa : Monte Rosa (AO) (I) - Valle : Val d'Ayas - Latitudine: 45.92059, Logitudine: 7.76715

Il rifugio sorge su uno sperone secondario della nervatura della cresta di Lambronecca, che divide il Grande e il Piccolo ghiacciaio di Verra.

Accesso: Saint-Jacques, a 68 km da Aosta

località di partenza: Saint-Jacques, a 68 km da Aosta - quota di partenza 1689 metri - dislivellos: 1315 m fino al rifugio Mezzalama più altri 421 metri. Totale 1736 metri
tempo di percorrenza: 5/6 ore. - difficoltà: Alpinistico facile [F]


Da Saint-Jaques proseguire sulla strada fino al ponte presso Blanchard. Qui ha inizio una mulattiera che percorre il Vallone di Verra. In 30 minuti si raggiunge Fiery 1878 metri, dove il sentiero si biforca: dirigersi a destra e, superata una radura, salire nel bosco. Più avanti il sentiero piega a NE, verso destra, e porta al pian di Verra Inferiore 2088 metri. Attraversare il piano e, giunti a un ponticello, prendere la strada che porta all'Alpe Pian di Verra superiore 2382 metri, verso NE. Prima dell'alpeggio, presso un altro ponticello 2488 m, volgere a sinistra, in direzione N, e imboccare il sentiero che sale per dossi erbosi fino al filo della morena. Proseguire lungo lo stretto sentiero sulla cresta della morena fino al rifugio Rifugio Mezzalama 3004 m (fin qui 4 ore circa). Muoversi in direzione N, passando sul lato sinistro dei bastioni rocciosi che sovrastano il rifugio, e immettersi nel ghiacciaio di Verra verso NE; continuare in direzione del proseguimento dello sperone di Lamronecca. Una volta giunti alla sua base, salire la nervatura sulle rocce che porta al rifugio.


 Traversate

Rifugio Monte Rosa Hütte (2795 m) per la Porta Nera (PD; 3 ore).
Dal rifugio salire fino al piede della cresta SW del Polluce 3793 m e scendere lievemente verso N fino a raggiungere la Porta Nera 3734 m. Proseguire prima verso N, in direzione del crestone N del Polluce 3659 m e poi verso NE; giunti alla sella che si trova più in basso 3294 m, imboccare un canale in direzione SE e proseguire poi verso E sino al Grenzgletscher. Attraversarlo in direzione NE per incontrare la morena dietro cui sorge la capanna.


 Ascensioni

Polluce (4091 m). Dislivello: 666 m; difficoltà: PD; tempo: 2 ore. Prima ascensione: Jules Jacot con Peter Taugwalder e Josef-Marie Perren,1 Agosto 1864.
Dal rifugio muoversi in direzione E risalendo l'avvallamento formato dal ghiacciaio, a destra della seraccata superiore del ghiacciaio di Verra. Raggiunta la parete S del Polluce, volgere a sinistra, verso la base della cresta SW del Polluce 3800 m. Si prosegue su neve e rocce finchè non è necessario superare, sulla sinistra, un risalto. A questo punto si traversa dapprima su placche lisce, e in seguito, dopo aver salito un camino, attraverso una selletta si passa alla spalla SW 3991 m. Da qui si continua sulla cresta nevosa fino alla fine. In molti punti il percorso è attezzato con corde fisse.


 Bibliografia

Zappelli, Cosimo, Rifugi e bivacchi in Valle d'Aosta, Quart, Mesumeci, 1991;
Bo, Franco, Rifugi e bivacchi del Club Alpino Italiano, Ivrea, Priuli & Verlucca, 2002;
Gino Buscaini, Guida dei Monti d'Italia, Monte Rosa, Milano, Club Alpino Italiano e Touring Club Italiano, 1991.


 Cartografia

CNS, 1: 50.000, n. 294, Gressoney; Alp Monte Rosa, 1: 35.000, n. 3, Ingenia, Vivalda editori.


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Guide della Valle d'Ayas

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
80
 Posti letto rifugio invernale
20
Altre dotazioni

coperte, materiale per cucina.