Rifugio Ferraro Giovanni Battista [2090 m]


Proprietà: Rinaldo Frachey - Custode: Fausta Bo e Stelio - Telefono: NzY1NTQzMS81MzMgOTMrIC9sbGVDIC8yMTY3MDMtNTIxICkwKCA5Mys= - Email: bW9jL29yYXJyZWZvaWd1ZmlyLy9saWFt - Link: http://www.rifugioferraro.com/Periodo di apertura: 15 Giugno- 15 Settembre -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Val d'Aosta -
Area montuosa : Monte Rosa (AO) (I) - Valle : Val d'Ayas - Latitudine: 45.86612, Logitudine: 7.73979

Il rifugio si trova allo sbocco del Vallone di Bettaforca, sul risalto che sovrasta Saint- Jacques.

Accesso: Saint-Jacques

località di partenza: Saint-Jacques - quota di partenza 1689 metri - dislivellos: 401 metri
tempo di percorrenza: 1 ora - difficoltà: Turistico [T]


Da Saint-Jacques, raggiungibile risalendo tutta la Valle d'Ayas a partire da Verrès, si imbocca un sentiero che sale verso sinistra, in direzione E. Si procede dapprima nel bosco, in seguito si superano una radura e le due baite di Rascard 1887m . Infine con una serie di tornanti si supera il Rifugio Guide Frachey 2080 m e si raggiunge il rifugio.


 Traversate

Colle di Bettaforca (2672 m); (E; 1 ora e 30).
Dal rifugio si raggiunge l'abitato di Resy (2072). Qui si imbocca una mulattiera che porta all'Alpe Forca inferiore 2142m e che in seguito sale verso l'Alpe Forca superiore 2331m. Il colle si raggiunge con facilità pecorrendo un sentiero che sale in mezzo all'erba. Il Colle di Bettaforca collega Saint-Jacques (Valle d'Ayas) e Gressoney-la-Trinité (Valle del Lys): dal colle, dunque, è possibile proseguire e raggiungere la Valle di Gressoney.


 Ascensioni

Monte Rosso (3021 m). Dislivello: 931 metri. Difficoltà: F; tempo: 3 ore.
Dal rifugio si raggiunge l'abitato di Resy 2072 m e si imbocca la mulattiera che porta all'Alpe Forca inferiore 2142 m. Qui si inizia a salire obliquamente verso sinistra, in direzione N, e si attraversa il pendio a S del Palon di Resy. Continuando a salire ci si ritrova tra i Laghi di Resy 2523 m-2572 m. Da qui il percorso diviene più impegnativo: raggiunto il lago in posizione più alta, è infatti necessario risalire un ripido pendio e affrontare pendii detritici e passaggi d'arrampicata, prima di raggiungere la vetta.


 Bibliografia

Zappelli, Cosimo, Rifugi e bivacchi in Valle d'Aosta, Quart, Mesumeci, 1991;
Gino Buscaini, Guida dei Monti d'Italia, Monte Rosa, Milano, Club Alpino Italiano e Touring Club Italiano, 1991.


 Cartografia

CNS, 1: 50.000, n. 294, Gressoney; Alp Monte Rosa, 1: 35.000, n. 3, Ingenia, Vivalda editori.


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Ferraro Giovanni Battista

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
40