Bivacco Città di Mariano [2800 m]


Proprietà:  CAI Sezione di Mariano Comense Periodo di apertura: nn -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Val d'Aosta -
Area montuosa : Monte Rosa (AO) (I) - Valle : Val d'Ayas - Latitudine: 45.89951, Logitudine: 7.71645

Il bivacco si trova a monte del Palon di Tzère, all'interno della conca di Rollin e sotto la fronte del ghiacciaio del Ventina.

Accesso: Saint-Jacques

località di partenza: Saint-Jacques - quota di partenza 1689 metri - dislivellos: 1111 metri
tempo di percorrenza: 3 ore e 30 minuti - difficoltà: Escursionisti Esperti [EE]


Da Saint-Jaques, raggiungibile risalendo tutta la Valle d'Ayas a partire da Verrès, prendere la strada che, affiancando il torrente, sale verso il villaggio di Blanchard. Qui, oltre l'Evançon, imboccare la mulattiera per il Colle Superiore delle Cime Bianche, che sale ripidamente fino al terrazzo di Fiery 1878 m. Superare l'abitato e proseguire in direzione dell'Alpe Ventina 2179 m. Il sentiero riprende poi a salire, più dolcemente, fino alle Baite di Varda 2336 m. A questo punto abbandonare il sentiero che porta al Colle Superiore delle Cime Bianche e volgere a destra per attraversare un valloncello. Il sentiero raggiunge poi il dosso erboso tra il vallone di Tzère e quello di Cortoz: percorrerlo in direzione NW fino ai ruderi dell'Alpe di Seure 2532 m; proseguire in direzione N fino a notare sulla sinistra un evidente canale ripido e pietroso: esso porta al bivacco.


 Traversate

Al Bivacco Rossi Giorgio e Volante Cesare, 3850 m (F+; 5 ore). Dal bivacco salire dal versante sud del ghiacciaio, su pietraie, verso la seraccata superiore (direzione nord est). Giunti su una bancata rocciosa, muoversi verso NW per penetrare nei nevai e nel ghiacciaio di Ventina. Salendo un pendio in direzione NE ci si porta sopra alla seraccata superiore. A tal punto proseguire a destra, dirigendosi verso la Gobba di Rollin 3902 m; discendere poi al Colle del Breithorn 3831 m)passando per il dosso a nord. Proseguire verso est, in direzione della Roccia Nera, e attraversare il ghiacciaio verso il Polluce mantenendosi a un'altezza di ca. 3700 m; continuare fino a incontrare il roccione alla base della Roccia Nera su cui sorge il bivacco. Il percorso si svolge per intero su ghiacciai.


 Ascensioni

Alla Testa Grigia (3480 m); Tempo: 3 ore e 30 minuti; difficoltà: F+; dislivello: 680 m.
Dal bivacco salire fin sopra alla seraccata superiore del ghiacciaio come per dirigersi alla Gobba di Rollin. Qui, però, invece di continuare verso la cima, proseguire su pendii in direzione NW: si giunge così al dosso ovest della Gobba di Rollin e al Passo di Ventina Meridionale 3700 m; in seguito, presso una sciovia a N, scendere fino al Plateau Rosà. Presso un'altra sciovia posta sulla sinistra si giunge alla Testa Grigia. Il percorso si svolge per intero su ghiacciai.


 Bibliografia

Zappelli, Cosimo, Rifugi e bivacchi in Valle d'Aosta, Quart, Mesumeci, 1991;
Bo, Franco, Rifugi e bivacchi del Club Alpino Italiano, Ivrea, Priuli & Verlucca, 2002;
Gino Buscaini, Guida dei Monti d'Italia, Monte Rosa, Milano, Club Alpino Italiano e Touring Club Italiano, 1991.


 Cartografia

CNS, 1: 50.000, n. 294, Gressoney.


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Città di Mariano

 Posti letto
9
Altre dotazioni

brandine, materassi, coperte, fornello a gas.