Rifugio Sasc Fourà [1904 m]


Proprietà: CAS Sez. Bregaglia - Custode: Heidi Altweger - Tel. +41 (0)81 852 13 16 Cell. +41 (0)79 437 25 80 - Telefono: MjUyLzEyLzI4LTE4ICkwKCAxNDAw - Email: aGMvYXJ1ZmNzYXMvL29mbmk= - Link:  http://www.sascfura.ch/ Periodo di apertura: 1 Luglio - 15 Settembre -

loading map..
Nazione : Svizzera - Regione : Canton Grigioni (Graubünden) -
Area montuosa : Masino - Bregaglia (CH) - Valle : Val Bondasca - Latitudine: 46.31532, Logitudine: 9.58243

Sorge al limite del bosco, sul dosso della gran dorsale costituente il prolungamento verso valle dello spigolo N del Badile.

Accesso: Bondo

località di partenza: Bondo - quota di partenza 810 m - dislivellos: 1200 m circa
tempo di percorrenza: 5/6 ore - difficoltà: Difficoltà mista [E/EE]


Da Bondo, (circa 13 km da Chiavenna lungo la strada per il Passo del Maloja) 810 m, per sentiero all'alpeggio di Cugian 1390 m e poi a quello di Luvartigh 1556 m spingendosi oltre fino a quota 1700 m circa per poi traversare verso est ed entrare nel vallone di Trubinasca risalendone la sinistra orografica fino a intercettare il tracciato Sasc Fourà-Passo di Trubinasca verso i 2100 m e seguirlo traversando la testata del vallone per poi piegare a nord e arrivare al rifugio 1906 m (E/EE; 5/6 ore).


 Traversate

Al Rifugio Sciora per il "Vial" (E; 3 ore). ATTENZIONE: gli eventi franosi di questi anni avvenuti sul Badile e sul versante N del Cengalo hanno reso impraticabile il percorso.
Al Bivacco Pedroni-Del Prà per il Passo di Trubinasca (EE; 3 ore). Dal rifugio per traccia segnalata dirigere a N costeggiando il versante occidentale del Badile, usciti dal bosco si prosegue ancora per ghiaioni e blocchi (segnavia) traversando poi verso W per portarsi sotto lo sperone N del Pizzo Trubinasca. Si continua ancora lungamente in quella direzione per poi piegare a sinistra e salire ad imboccare il ripido canalino incassato fra le rocce che porta al passo. Scendere sul versante opposto e seguendo le segnalazioni giungere al bivacco.


 Ascensioni

Alle pareti settentrionali del Badile, del Cengalo, della Trubinasca e della P.ta St. Anna


 Cartografia

Cartografia: CNS 1:50.000 «Monte Disgrazia» e 1:25.000 «Sciora»; Carta Multigraphic «Pizzo Bernina-Monte Disgrazia» 1:50.000; Kompass 1:50.000 «Chiavenna-Val Bregaglia»; IGM 1:25.000 «Pizzo Badile».


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Sasc Fourà

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
43
 Posti letto rifugio invernale
4