Rifugio Cavazza Franco al Pisciadù [2587 m]


Proprietà:  CAI Bologna Tel: +39(0)51/234856

- Custode: Renato Costa, Cell. +393356096141
E-mail: info@ski-renato.it - Telefono: MjkyNjM4LzE3NCApMCggOTMr Periodo di apertura: Dal 1 luglio al 20 settembre - Prenotazioni: Renato Costa, 0471-847341 -


loading map..
Nazione : Italia - Regione : Trentino Alto Adige -
Area montuosa : Sella . Catinaccio . Sassolungo . Latemar - Valle : Val Gardena (Grödnertal) Val Meledrio - Latitudine: 46.53642, Logitudine: 11.82180

Sorge sul Masores Pissadù, nei pressi del piccolo lago del Lec de Pissadù.

Accesso: Passo Gardena

località di partenza: Passo Gardena - quota di partenza 2122 metri - dislivellos: 465 metri
tempo di percorrenza: 1 ora e 30 minuti - difficoltà: Escursionisti [E]


Dal Passo Gardena seguire il sentiero n. 666, in direzione S lungo i pendii erbosi del Col de Frea. Dalla sommità del colle erboso si prosegue per i pendii detrtici in direzione SE, sotto le pareti del Sass da la Luesa e della Torre Campidel. Si risale ora lungo il vallone del Setus tra le pareti del Mur del Pissadù occidentale e il Campanile della Luesa. Nella parte finale il vallone si restringe e con dei tratti attrezzati con cavi metallici, si volge a SE fino a raggiungere il Masores Pissadù. In breve si previene al rifugio.


 Traversate

Al Rifugio Boè 2871 m (E; 1 ora e 40 minuti).
Dal rifugio seguire il sentiero che scende in direzione S al Lago Pissadù, segnavia n. 666. Il sentiero continua in direzione S passando sotto le pareti della Cima del Pissadù. Un tratto attrezzato con cavi metallici porta alla Val de Tita e al culmine di questa, alla Sella di Val de Tita 2816m. Proseguire lungo la dorsale detritica, segnavia n. 649, in direzione SE fino a raggiungere la Forcella dell’Antersass 2830m. Da qui con un dei tratti attrezzati si scende al rifugio.


 Ascensioni

Torre Exner 2494 m per la via Kostner alla parete NE (IV; 350 m).
Mur de Pissadù Occidentale 2588 m per la via Rabbio-Aktiv alla parete E (VI+; 450 m).


 Bibliografia

Priuli Verlucca Ed. Rifugi e Bivacchi del CAI di Franco Bo, ed. 2002
CAI-TCI, Gruppo di Sella, di F.Favaretto e A.Zannini; ed. 1991


 Cartografia

KOMPASS 1:50000 n. 55 Cortina d’Ampezzo
TABACCO 1:50000 n. 2 Val Gardena Marmolada Val di Fassa Cortina


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Cavazza Franco al Pisciadù

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
76
 Posti letto rifugio invernale
6