Rifugio Benigni Cesare [2222 m]


Proprietà: CAI Alta Valle Brembana - Custode: Elisa Rodeghiero Cell: +39 340 7714820 oppure +39 338-8653719 - Telefono: MzMwLzk4LTU0MyApMCggOTMr - Email: dGkvaWxhY3NpdC8vaW5naW5lYm9pZ3VmaXIg Periodo di apertura: i week-end dal 5 al 13 Giugno e dal 18 al 20 Settembre. <br>Continuativamente dal 19 Giugno al 26 Settembre. -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Lombardia -
Area montuosa : Alpi Orobie bergamasche - Valle : Val Brembana - Latitudine: 46.02138, Logitudine: 9.56192

Sorge presso il Lago dei Piazzotti, non molto lontano dal Passo di Salmurano.

Accesso: a) Pescegallo b) Foppe di Pescegallo

località di partenza: a) Pescegallo b) Foppe di Pescegallo - quota di partenza a) 1454 m
b) 1750 m - dislivellos: a) 768 m
b) 350 m
tempo di percorrenza: a) 2-3 ore
b) 1,30 ore - difficoltà: Difficoltà mista [E/EE]


a) Dalla partenza della seggiovia di Pescegallo (raggiungibile da Morbegno percorrendo la SS 405 della Valle del Bitto di Gerola) prendere il sentiero che si abbassa leggermente verso W costeggiando il bosco, lasciando la seggiovia a monte seguire il segnavia n. 148 per il lago Rotondo. In circa 20 minuti si raggiunge una baita con un bivio, a sinistra segnavia n. 144 rifugio Benigni che lasciamo per proseguire sulla destra segnavia n. 148. Dopo un po' il tracciato piega a sinistra ed entra in Val Tronella abbassandosi fin presso il torrente che la percorre. Seguendo le segnalazioni si traversa il torrente e si prosegue sull'opposto versante in direzione W risalendo il costone prolungamento della cresta N del Pizzo del Mezzodì oltre il quale si entra in Val della Pietra giungendo in vista del Lago di Trona 1805 m su comodo sentiero quasi pianeggiante. Al bivio lasciare sulla destra il sentiero per il lago di Trona e rifugio FALC e proseguire sulla sinistra e tenendosi alti sulle sponde orientali del lago si sale al vicino Lago Zancone 1856 m per poi proseguire fino alla testata della valle. Giunti in prossimità di un grosso masso con chiare indicazioni si può salire a sinistra direttamente alla Bocchetta di Valpianella, oppure imboccare la variante sulla destra per il sentiero che porta nella conca del Lago Rotondo 2256 m. Salendo a sinistra per balze erbose, detriti e roccette salire nel canalone che porta alla cresta spartiacque 2500 m, scendere alla Bocchetta d'Inferno 2306 m, proseguire tenendo sempre a sinistra fino ad un sentiero che sale dal versante bergamasco. Tenedo sempre sulla sinistra si prosegue fino ad incrociare un sentiero segnavia n. 101, si risale leggermente tenendo sempre a sinistra fino a raggiungere, con saliscendi la Bocchetta di Val Pianella. L'evidente tracciato porta poi al rifugio Benigni.
b) Dal rifugio Albergo Salmurano, alle Foppe di Pescegallo, salendo per pascoli in direzione SW raggiungere il Passo di Salmurano 2017 m. Da qui si scende brevemente per sentiero piegando a destra fino alla base di un canale che si deve risalire fino al suo termine per poi continuare per buona traccia fino al rifugio. Il rifugio di Salmurano è raggiungibile in seggiovia oppure a piedi seguendo la comoda strada sterrata subito a monte della seggiovia (aggiungere circa 1h al tempo indicato).


 Traversate

Al Rifugio F.A.L.C.(3 ore; E/EE).
Al Albergo Salmurano (1,30 ore; E).


 Ascensioni

-


 Cartografia

Kompass 1:50.000 «Lecco-Valle Brembana»; IGM 1:25.000 «Gerola Alta».


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Benigni Cesare

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
20
 Posti letto rifugio invernale
8
Altre dotazioni

Illuminazione con celle fotovoltaiche.