Bivacco Boarelli Alessandra al Lago delle Forciolline [2835 m]


Proprietà: Comunità Montana Valle Varaita
Piazza della Vittoria, 40 12020 SAMPEYRE CN
TEL. 0175.977.238
FAX 0175/977.448
e-mail: segreteria@vallevaraita.cn.it;
Ufficio turistico di valle. Tel. 0175/977.152
e-mail: info@vallevaraita.cn.it - Custode: Comunità Montana Valle Varaita
Piazza della Vittoria, 40 12020 SAMPEYRE CN
TEL. 0175.977.238
FAX 0175/977.448
e-mail: segreteria@vallevaraita.cn.it;
Ufficio turistico di valle. Tel. 0175/977.152
e-mail: info@vallevaraita.cn.it - Telefono: ODMyLzc3OS81NzEwIGF0aWFyYVYgZWxsYVYgYW5hdG5vTSCgw3RpbnVtb0M= Periodo di apertura: Sempre aperto. -


loading map..
Nazione : Italia - Regione : Piemonte -
Area montuosa : Monviso (I) - Valle : Valle Varaita - Latitudine: 44.65000, Logitudine: 7.09027

Sulla sponda meridionale del lago delle Forciolline, in vista della parte culminante del Monviso.

Accesso: Castello di Pontechianale Valle Varaita, CN).

località di partenza: Castello di Pontechianale Valle Varaita, CN). - quota di partenza 1603 m - dislivellos: 1205 metri
tempo di percorrenza: 3 ore e 15 minuti - difficoltà: Escursionisti Esperti [EE]


Parcheggiato il veicolo nei pressi di un tornante dopo il ponte sul torrente Vallanta, e prima di Castello, imboccare una ripida carrozzabile sterrata sulla destra, che conduce nei pressi di una centrale idroelettrica. Scavalcato il muretto di cinta sul fondo si percorre il sentiero che risale in diagonale sul versante destro idrografico del vallone di Vallanta. Sempre seguendo la traccia principale del sentiero (GTA) ignoriamo tutte le deviazioni, sino a giungere nei pressi di alcune baite poste accanto al torrente. Superato un ponte, risalita una collinetta sulla sponda sinistra idrografica del Vallanta e superata una baita, giungiamo nei pressi di un roccione, che reca la scritta del sentiero "Ezio Nicoli" (2.300 m; 1 ora e 40 minuti), cui segue la scritta "Monviso Sud"; poco oltre, una palina, indica verso destra il sentiero da imboccare, (bivacchi Berardo e "lago delle Forciolline"). Dopo una brevissima risalita il sentiero si sviluppa in piano, ben segnalato con bolli gialli, sino ad entrare in una rada boscaglia di conifere e giungere ad un netto bivio: lasciato a sinistra il sentiero per il bivacco Berardo, si va a destra. Dopo un tratto a mezza costa, si giunge su un vasto pianoro disseminato di grossi roccioni e delimitato da ripide pareti rocciose e pietraie. Seguiamo l'indicazione del sentiero "Ezio Nicoli" iniziando a risalire su traccia di sentiero sempre evidente, (bolli gialli), fino alla base delle Rocce Meano per poi risalire il ripido canalone detritico (cavi corrimano) tra esse e le ripide pareti rocciose dell'antistante Guglia delle Forciolline. Oltre una pietraia nel centro del canalone si devia a sinistra, in direzione della Punta Dante per portarsi alla base di un salto che si costeggia superando un caratteristico passaggio sotto un enorme roccione appoggiato alla parete e poi, per terrazze detritiche alla nostra sinistra si perviene ad un altro salto roccioso che divide il vallone delle Forciolline da quello parallelo posto alla base delle Rocce di Viso. Si costeggia tale salto roccioso finché un canalino, posto appena sopra un piccolo laghetto, permette di risalirlo per giungere su un pianoro roccioso. Ancora un facile scendi e sali e potremo finalmente giungere sull'uscio della costruzione.

Accesso invernale

Lo stesso ma con molta attenzione allo stato della neve.

Trasporti pubblici

BELLINO - CASTELDELFINO Autobus COMUNITA MONTANA VALLE VARAITA - BRA - PONTECHIANALE - estiva Autobus AUTOLINEE GUNETTO DI GUNETTO EMILIO & C S-ALUZZO - VENASCA - PONTECHIANALE Autobus ATI Trasporti Interurbani


 Traversate

Al biv. Bivacco Berardo fratelli;
Al Rif. Rifugio Sella Quintino.


 Ascensioni

Rocce di Viso;
P.ta Caprera 3587 m;
Cresta delle Forciolline;
Monviso 3841 m;
Viso di Vallanta 3785 m;
P.ta Bastia;
P.ta Ticino 3570 m.


 Bibliografia

Berutto, Giulio, "Monviso e le sue valli, escursioni, ascensioni e traversate", vol. II, Valli Po e Pellice, Torino 1991.
"Monviso e le sue valli, escursioni, ascensioni e traversate", vol. I, Valli Varaita, Bellino e Pontechianale, Valle del Guil, Torino 1997.
Bruno, Michelangelo, Monte Viso Alpi Cozie Meridionali, CAI-TCI, Milano 1987;
In Cima, 90 normali nelle Cozie Meridionali, Peveragno 2002;


 Cartografia

IGC 1:25.000 n.106, MONVISO - SAMPEYRE - BOBBIO PELLICE - VALLE VARAITA - VALLE PO - VALLE PELLICE;
I.G.C. 1:50.000 Monviso;
IGM f. 79 tavola Casteldelfino.


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Boarelli Alessandra al Lago delle Forciolline

 Posti letto
12
Altre dotazioni

Materassi, coperte; zona soggiorno con due tavoli e panchette, illuminazione elettrica con pannello solare, impianto radio di emergenza collegato con la Centrale 118 di Torino e di un sistema di riscaldamento termoconvettivo.