Bivacco Davito Pier Mario [2360 m]


Proprietà:  CAI Torino Tel: +39 011.53.92.60 - Custode: n.n. - Telefono: L24vbg== Periodo di apertura: sempre -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Piemonte -
Area montuosa : Gran Paradiso Cent. (Pi) (I) - Valle : Valle Orco - Latitudine: 45.53882, Logitudine: 7.44245

Il bivacco è posto su di un piano detritico a monte dei vecchi ruderi di Lavinetta in Val Soana. Il bivacco è la base per l’ascensione alla Torre di Lavina e alla Piccola Arolla.

Accesso: Pont Canavese-Molino di Forzo

località di partenza: Pont Canavese-Molino di Forzo - quota di partenza 1178 metri - dislivellos: 1182 metri
tempo di percorrenza: 3 ore e 30 minuti - difficoltà: Escursionisti [E]


Dalla frazione di Molino di Forzo seguire il sentiero che sale in direzione NW, segnavia n. 608, nel Vallone di Forzo. Il sentiero sale sulla sinistra orografica del Torrente forzo, passando per le baite dell’Alpe Grangia Giaverte, Grangia Trasi e Grangia Nasasse, fino alle baite di Boschietto 1461 m. Il sentiero sale sempre sulla sinistra del torrente, e si addentra nell’alto Vallone di Forzo, transitando dalle baite Boschiettiera 1486 m. Salire ora per gande e pascoli in direzione NW nel Vallone di Lavina, passando per le baite della Grangia Pian Lavina 1830 m. Salire verso W alle baite di Lavinetta 2092 m. Salire per il pendio detritico fino al pianoro dove sorge il bivacco.


 Traversate

Al Bivacco Revelli Gino 2610 m (EE. 3 ore ).
Dal bivacco scendere alle baite della Grange Lavinetta 2029 m. Da qui, salire verso SW per colli erbosi fino alla base del pendio che sale al Colle Valletta 2645 m. Salire per il pendio detritico e aggirare una fascia di placche compatte appena sotto il colle, fino a raggiungere il colle stesso. Scendere verso SW per pendio erboso e sfasciumi fino ad un primo torrente. Seguire la sua sponda sinistra orografica fino al piccolo Lago della Valletta. Da qui, salire verso SW per pendii detritici e gande al bivacco (qualche ometto).


 Ascensioni

Alla Torre di Lavina 3308 m, per il Col di Bardonney e la cresta SW (AD; 3/4 ore).


 Bibliografia

Andreis E. e Chabod R. Santi M.C. "Gran Paradiso" Collana Guida dei Monti d’Italia, CAI TCI. 1980


 Cartografia

Kompass 1:50.000 Gran Paradiso-Valle d'Aosta.
Parco Nazionale del Gran Paradiso, I.G.C. Torino 1975


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Davito Pier Mario

 Posti letto
4