Rifugio Deffeyes Albert [2494 m]


Proprietà:  CAI Val d'Aosta - Custode: Sergio Pestarino - Tel. +39 (0) 373.202760 - Cell. +39.349.4905603 - Telefono: OTMyNDg4LTU2MSApMCggOTMr - Email: dGkvc2V5ZWZmZWRvaWd1ZmlyLy9vZm5p - Link: http://www.rifugiodeffeyes.it/Periodo di apertura: Dal 15 giugno al 30 settembre -

loading map..
Nazione : Italia - Regione : Val d'Aosta -
Area montuosa : Gran Paradiso West (AO) (I) - Valle : Valle di La Thuile - Latitudine: 45.67557, Logitudine: 6.98609

Sorge su di un dosso erboso, con bella vista sul ghiacciaio del Rutor, sulle montagne circostanti e sui laghi del Rutor. Tappa dell’Alta via n. 2, e base per le ascensioni alla Testa del Rutor e al Passo di Planaval.

Accesso: La Thuile

località di partenza: La Thuile - quota di partenza 1650 metri - dislivellos: 844 metri
tempo di percorrenza: 3 ore - difficoltà: Escursionisti [E]


Da La Thuile seguire una strada asfaltata che porta ad un parcheggio nei pressi delle case di La Joux 1650 m. Seguire una traccia che ha inizio poco prima del ristorante omonimo, che supera prima un ponte sul torrente e poi sale sotto ad una prima cascata. Salire a tornanti nel bosco fino alla baita di Parcet 1772 m. Salire per dossi erbosi fino ad un altro ponte. Attraversarlo e seguire il sentiero che sale adiacente al torrente fino ad un tornante nei pressi di un’altra cascata. Non seguire la deviazione per la cascata ma proseguire per il sentiero che sale verso il lago del Ghiacciaio. Proseguire per il sentiero passando per le baite dell’Alpeggio del Ghiacciaio 2158 m, poi salire per il pendio detritico che porta ai piedi dello sperone roccioso che scende dal Mont Lussè. Salire a zig zag in una valletta fino ad un colletto. Da qui brevemente si raggiunge il rifugio.


 Traversate

Al Rifugio Angeli al Morion (ex Scavarda)al Morion 2916 m. (F. 3 ore e 30 minuti).
Dal rifugio scendere ai laghi del Rutor. Da qui risalire per il pendio che porta alle pendici del contrafforte roccioso che scende dalla Becca Noire, e proseguire per un pendio detritico fino al ghiacciaio del Rutor. Seguire le tracce sul ghiacciaio, tenendosi sempre ai piedi della dorsale montuosa che va dal Mont Chateaut Blanc alla Becca Noire, e , infine, si arriva al Col Rutor 3373 m. Scendere ora verso SE per il piccolo ghiacciaio di Morion e per il successivo pendio detritico fino al rifugio.


 Ascensioni

-


 Bibliografia

Giorgetta A. "Alpi Graie Centrali" Guida dei Monti d’Italia CAI TCI
Rifugi e Bivacchi delle Alpi Occidentali di Cesare Re, 2005 Ed. guide Macchione.


 Cartografia

IGC 1:25.000 Valsavarenche, Valle di Rhémes, Valgrisenche,
IGC 1:50.000 Parco Nazionale del Gran Paradiso,
Kompass 1:50.000 Gran Paradiso- Valle d'Aosta.


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Deffeyes Albert

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
92
 Posti letto rifugio invernale
20