Rifugio Strahlerhütte Chummibort [2100 m]


Proprietà: Privata - Custode: Andre Gorsatt - Telefono: NzcgNTYgNjM0IDk3ICkwKCAxNCs= - Email: aGMvdHRhc3JvZy1lcmRuYS8vb2ZuaQ== - Link: http://www.binntal.chPeriodo di apertura: Sempre aperta -

loading map..
Nazione : Svizzera - Regione : Canton Vallese (Valais) -
Area montuosa : Alpi Lepontine - Valle : Längtal - Latitudine: 46.32498, Logitudine: 8.16564

Situata sulla riva del lago artificiale Stausee

Accesso: Heiligkreuz

località di partenza: Heiligkreuz - quota di partenza 1472 metri - dislivellos: 628 metri
tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti - difficoltà: Escursionisti [E]


Da Heiligkreutz si segue la stradina verso S che passa su ponti prima il Chriegalpwasser e poi il Lengtalwasser. Si prende quindi il sentiero che risale sulla riva sinistra del Lengtalwasser fino ai prati di Gibelmatte 1774 m. Da qui il sentiero entra in un lariceto e risale ripidamente fino a Bodi 1999 m. Si attraversa un torrente e poi si scende leggermente per aggirare una scarpata per poi risalire a mezza costa fino ad arrivare alla diga dello Stausee e alla capanna

Trasporti pubblici

Autopostale a Heiligkreuz


 Traversate

Rifugio Città di Arona (EE; 5 ore)
Dalla capanna seguire il sentiero sulla riva fino al termine del lago. Passare sull' altra sponda del Chummenwasser e proseguire nell' ampio vallone fino al circo di fondo. Il sentiero risale il pendio detritico verso sinistra fino a una bastionata rocciosa, poi piega a destra sotto il versante W del Ritter e risale intagliato nella roccia fino ad uscire in una valletta nevosa. Si risale per una morena e poi per un canale al Ritterpass (o Passo di Boccareccio) 2764 m. Dal passo si scende nel versante S per un canale gradinato, si aggira la Torre Vitali su sentiero, e quindi si entra in una zona di blocchi. Seguendo gli ometti ci si porta nei prati di Pian d' Erbioj 2260 m e poi al Lago del Bianco 2157 m. Dal lago il sentiero scende su un ripido pendio erboso nel bosco. Si scende nel bosco fino a un bivio dove si prende il sentiero di destra che scende sulla riva destra del torrente Frua fino a Cornù e da qui in breve al rifugio Città di Arona 1750 metri


 Ascensioni

Hillehorn 3181 metri (F ; 4 ore)
Dalla capanna si prende la stradina che porta nella Mättital e la si segue fino alla dorsale divisoria tra i due valloni. Si sale sulla Blattjegrat, a 2248 m, e la si segue facilmente fino a 2610 m. Si incontrano tre gendarmi che si aggirano a destra, i primi due, e a sinistra il terzo. La cresta risale ora più ripida fino a 2753 m e alla sella 2788 m. Dalla sella ci si abbassa per un canale nel versante E fino a circa 2600 m. Attraversare sulla parete verso destra fino a che non si trova un canalino che si risale fino a sbucare in un ampio canalone. Si risale quest' ultimo fino al suo termine sulla cresta NE (Hillegrat). Per il filo della cresta si raggiunge la vetta


 Bibliografia

Guide des Alpes Valaisannes vol. 6
Guida Monti d' Italia Alpi Lepontine


 Cartografia

CNS 1270 Binntal
CNS 265 Nufenenpass


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Strahlerhütte Chummibort

  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Possibilità di cucinare
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
14