Rifugio Pierredar Refuge de [2285 m]


Proprietà: Club de Pierredar - Custode: I soci del Club de Pierredar a rotazione settimanale - Telefono: IDc2IDY1IDcyMSA5NykwKCAxNCs= - Email: aGMvcmFkZXJyZWlwLy9lZ3VmZXI= - Link: http://www.pierredar.ch/Periodo di apertura: Custode presente da metà giugno a fine settembre -

loading map..
Nazione : Svizzera - Regione : Canton Vaud - Canton Friburgo -
Area montuosa : Alpi Friburghesi e Vaudesi - Valle : Les Ormonts - Latitudine: 46.32129, Logitudine: 7.19484

Situata in una spianata ai piede del Glacier de Prapio

Accesso: Les Diablerets

località di partenza: Les Diablerets - quota di partenza 1162 metri - dislivellos: 1123 metri
tempo di percorrenza: 3 ore e 30 minuti - difficoltà: Escursionisti Esperti [EE]


Da Les Diablerets seguire la strada carrozzabile che sale a Droutsay e poi prosegue sulla riva destra della Grande Eau e sale a Creux de Camp 1320 m. Da qui si prende il sentiero che sale ripido all' alpeggio di Prapio 1644 m: si attraversa il torrente che scende dal Glacier de Prapio e quindi si segue il sentiero che sale fino al grande terrazzo dove sorge la capanna

Trasporti pubblici

Treno e Autopostale a Les Diablerets


 Traversate

Rifugio Cabane des Diablerets (F ; 2 ore e 30 minuti)
Dalla capanna salire verso E in direzione del basso Glacier de Prapio. Superare sulla sinistra un muro di rocce scure e poi traversare sotto la lingua del ghiacciaio. Da qui si risalgono verso destra i pendii scistosi che scendono dal fianco E del Sex Rouge fino al Col de Tsanfleuron. Dal colle si scende per i nevai del Glacier du Sex Rouge (attenzione se ghiacciati) fino a trovare il sentiero segnalato che, passando dalla stazione intermediaria della funivia del Glacier des Diablerets 2525 m, porta fino alla Cabane des Diablerets 2485 metri


 Ascensioni

Sex Rouge 2971 metri (PD ; 2 ore)
Dalla capanna si traversa in orizzontale sotto il piede della parete W del Sex Rouge fino alla seconda conca, Bey Rouge, e da qui risalire verso sinistra fino a uno sperone roccioso. Si sale lo sperone con facile arrampicata fino alla cresta WNW che si raggiunge a 2841 m. Si segue quindi la cresta sul filo, con alcuni logici spostamenti sui fianchi per evitare le difficoltà, fino alla vetta


 Bibliografia

Remo Kundert, Marco Volken: Hütten der Schweizer Alpen / Cabanes des Alpes Suisse / Capanne delle Alpi Svizzere. Edizioni del CAS, Berna 2015.
Guide CAS-Guide des Alpes et Prealpes Vaudoises


 Cartografia

CNS 1285 Les Diablerets
CNS 272 St-Maurice


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Pierredar Refuge de

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Possibilità di cucinare
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
22