Rifugio Cabane des Diablerets [2485 m]


Proprietà: CAS Chaussy - Custode: Sandrine Zweili Tel. +41 (0)78 666 62 41 - Telefono: MjAgMTIgMjk0IDQyICkwKCAxNCs= - Email: aGMvbGlhbXRvaC8vc3RlcmVsYmFpZC1lbmFiYWM= - Link:  http://cabane-diablerets.ch/ Periodo di apertura: Custode presente da metà giugno a metà settembre -

loading map..
Nazione : Svizzera - Regione : Canton Vaud - Canton Friburgo -
Area montuosa : Alpi Friburghesi e Vaudesi - Valle : Les Ormonts - Latitudine: 46.33871, Logitudine: 7.21550

Situata su una terrazza a 40 metri della cima della Tête a Chamois

Accesso: Col du Pillon

località di partenza: Col du Pillon - quota di partenza 1546 metri - dislivellos: 939 metri
tempo di percorrenza: 2 ore e 30 minuti - difficoltà: Escursionisti Esperti [EE]


Dal Col du Pillon si segue la strada carrozzabile vietata al transito che porta alla Montagne du Pillon e poi si prende il sentiero che sale a Reposoir 2015 m. Si segue il sentiero che si porta sotto la parete della Tête a Chamois e la costeggia alla base sulla destra fino alla Vire aux Dames (corda metallica). Si sale per un canale e un camino fino alla vasta terrazza dove sorge la capanna

Accesso invernale

Dalla stazione di arrivo della funivia Reusch - Cabane des Diablerets si scende alla capanna in 5 minuti

Trasporti pubblici

Autopostale al Col du Pillon e a Reusch. Funivia alla Tête a Chamois


 Traversate

ìRifugio Prarochet Cabane de (F ; 2 ore e 30 minuti)
Dalla capanna seguire il sentiero che si alza verso S fino al Glacier de Sex Rouge 2717 m. Si rimontano i pendii nevosi del ghiacciaio in diagonale fino al Col de Tsanfleuron 2839 m. Dal colle si attraversa in orizzontale il Glacier de Tsanfleuron in direzione della Tour St-Martin generalmente su una larga traccia fino alla base della torre dove sorge il Refuge de l' Espace. Da qui scendere prima su nevai e poi su pietraie e detriti fino alla Cabane de Prarochet 2555 metri


 Ascensioni

Les Diablerets 3210 metri (F ; 2 ore e 30 minuti)
Dalla capanna seguire il sentiero che si alza verso S fino al Glacier de Sex Rouge 2717 m. Si rimontano i pendii nevosi del ghiacciaio in diagonale fino al Col de Tsanfleuron 2839 m. Dal colle risalire i pendii nevosi del Glacier de Tsanfleuron fino alla fine degli impianti sciistici. Traversare Le Dôme e portarsi a una selletta; scendere l' opposto versante (S) per un ripido scivolo nevoso (crepaccia terminale) e risalire i dolci pendii nevosi del Glacier des Diablerets fino alla vetta


 Bibliografia

Remo Kundert, Marco Volken: Hütten der Schweizer Alpen / Cabanes des Alpes Suisse / Capanne delle Alpi Svizzere. Edizioni del CAS, Berna 2015.
Guide CAS-Guide des Alpes et Prealpes Vaudoises


 Cartografia

CNS 1285 Les Diablerets
CNS 272 St-Maurice


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Cabane des Diablerets

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
  • Possibilità di cucinare
  • Sconti associati CAI
 Posti letto
32
 Posti letto rifugio invernale
14
 Palestra di roccia
Nelle vicinanze della capanna, vie dal 3a al 6b
Altre dotazioni

Palestra di roccia per bambini. Bevande a disposizione anche in assenza del custode