Rifugio Sesvenna [2256 m]


Proprietà: AVS Malles - Custode: Fam. Pobitzer 39024 SCHLINIG / MALLES (Mals)
Tel. 0473 830234 - Telefono: Njc0NSAxMTIgNzQzIDkzKyAtbGxlQyAtIDQzMjAzOC0zNzQgKTAoIDkzKw== - Email: dGkvYW5uZXZzZXMvL29mbmk= - Link:  http://www.sesvenna.it/ Periodo di apertura: 1 aprile-15 settembre -


loading map..
Nazione : Italia - Regione : Trentino Alto Adige -
Area montuosa : Alpi Venoste - Passirie - Sesvenna - Valle : Val Slingia - Latitudine: 46.73472, Logitudine: 10.43724

Sorge in un ampio pascolo erboso in alta Val Slingia, nei pressi del confine con la svizzera.

Accesso: Slingia (loc. S.Sebastiano)

località di partenza: Slingia (loc. S.Sebastiano) - quota di partenza 1817 metri - dislivellos: 439metri
tempo di percorrenza: 2 ore - difficoltà: Escursionisti [E]


Da Slingia seguire una prima strada sterrata che conduce alla Malga di Fuori 1868 m, poi alla Malga di Dentro 1923m. Proseguire lungo la sterrata che aggira a destra il salto roccioso della Croda Nera e la sua bella cascata, fino alla loc. Crocefisso 2184 m. Proseguire dritti fino al rifugio


 Traversate

Al villaggio Ramosch 1236m (E; 4 ore).
Seguire il sentiero n° 1 che traversa a destra fino ad un bivio. Andare a sinistra e seguire il sentiero (segnavia n.18) che sale al Passo Slingia 2309 m. Ora scendere per il sentiero la val Ulina fino a trovare la piana dell’Ulina Dadaint 1773m e l’Ulina Dadora 1499m. Scendere lungo il sentiero che porta alle baite di Sur En 1114m, passare il fiume Inn e salire in breve alle case di Ramosch, poco sopra la strada statale svizzera della Bassa Engadina


 Ascensioni

Piz Sesvenna3205 m (F; 3 ore. Corda, piccozza e ramponi)
Dal rifugio salire verso W portandosi su un costone che si scavalca portandosi sul versante opposto. Salira a mezza costa verso S fino ad un bivio. Lasciata a sinistra la traccia per il Lago Sesvenna si prosegue verso Sentrando in una gola detritica che sbuca in una conca di pietrame. Il sentiero sale poi su terreno morenico lambendo il laghetto di quota 2767 m e da qui per pendii petrosi arriva alla Forcola Sesvenna 2824 m. Da qui ci si abbassa un poco sul lato opposto traversando verso sul lungo il versante W della punta della Vedretta. Raggiunto il ghiacciaio di Sesvenna, lo si risale raggiungendone la conca superiore. Piegando ora a SW si raggiunge l'evidente sella fra la Foratrida 3129 m, a sinistra, e la vetta a destra. Per facile cresta si sale ora berso destra fino alla vetta.


 Cartografia

Tabacco Foglio 044


 Scrivi un commento o condividi con la community di rifugi-bivacchi la tua esperienza!

Sesvenna

  • Riscaldamento
  • Wc
  • Acqua fredda
  • Acqua calda
  • Presenza di docce
  • Presenza luce elettrica
  • Ristorante
 Posti letto
75
 Posti letto rifugio invernale
6